EuroLeague: il Fenerbahce vuole fermare il volo del CSKA

Nell’ottava giornata di EuroLeague il CSKA ospita i campioni in carica del Fenerbahce. I russi sono saldamente al primo posto in classifica con sei vittorie ed una sconfitta, Datome e compagni invece sono in settima posizione (4-3) ma con una vittoria potrebbero agguantare il gruppo delle terze formato da Real Madrid, Maccabi, Panathinaikos e Khimki.

 

IL MOMENTO DELLE DUE SQUADRE

Il double-header potrebbe non pesare molto sulle gambe del CSKA. De Colo e compagni hanno inanellato la quinta vittoria consecutiva, battendo a domicilio la Stella Rossa con un perentorio 59-85. Il 21-7 del terzo quarto ha fatto andare il CSKA a riposo sul punteggio di 65-34: questo ovviamente ha consentito a coach Itoudis di gestire al meglio le rotazioni per l’impegno di questa sera, dato che nessuno dei suoi giocatori è rimasto in campo per più di 24 minuti. Con due un solo giorno di riposo tra le due partite, questo è sicuramente un dato che diventa molto interessante.

Il Fenerbahce arriva dalla sconfitta casalinga contro l’Olympiacos, maturata all’overtime. La rotazione dei turchi è stata ridotta a soli 8 giocatori, di cui sei hanno giocato più di 30 minuti. Tra gli uomini di Obradovic è parso particolarmente sotto tono Datome, autore di 8 punti con un rivedibile 2/9 dal campo.

LE POSSIBILI CHIAVI TATTICHE

Come al solito i russi proveranno a prendere il controllo della partita col loro ritmo martellante. Il Fenerbahce dovrà provare a fermare almeno uno tra De Colo (16.3 punti a partita) e Rodriguez (12.6 punti e 5.1 assist) se vorrà avere delle chances di vittoria. Dal canto suo coach Obradovic può contare sulla regia di Wanamaker (12.6 punti, 4.1 assist) e sulla fisicità di Jan vesely, per cui probabilmente Itoudis si troverà costretto a mettere in panchina Kyle Hines in favore di Othello Hunter. Vedremo probabilmente Kurbanov sulle tracce di Niccolò Melli, pericoloso da 3 punti (38.5% in stagione) ed ottimo rimbalzista (5.7 a partita). Il capocannoniere dei turchi è il nostro Gigi Datome (12.9 a partita) che dovrà riscattare l’ultima prestazione.

Contro il CSKA non ci si possono concedere pause: i russi sono in grado come poche altre squadre di creare parziali che strappino la partita. In questo senso il Fenerbahce potrebbe essere la squadra giusta per mettere De Colo e compagni in difficoltà: i turchi guidano la lega per la percentuale di canestri realizzati da due punti, 56.3%, e da 3 punti, 42.5%.

Il CSKA non perde in casa da 14 partite, l’ultima sconfitta interna risale proprio alla partita contro il Fenerbahce nella passata regular season. I russi sono partiti benissimo e non hanno dato segnali di cedimento ma gli uomini di Obradovic sono i campioni in carica e non intendono lasciarsi sopraffarre.

Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author

Riccardo Olivieri Sono nato a Genova e cresciuto a Chiavari, nella splendida Liguria. Laureando in lettere, ho scelto la strada del giornalismo per seguire la mia più grande passione: scrivere.