Stella Rossa e Olympiacos di volata. Langford e Bertans lanciano Unics e Darussafaka

Nella 17 ° giornata, vittorie casalinghe per l’Unics che batte il Bamberg, per il Darussafaka contro il Baskonia e per la Stella Rossa, che compie un’altra grande impresa battendo i turchi del Fenerbahce. L’Olympiacos invece ottiene un successo esterno contro il Barcellona.

Unics Kazan – Brose Bamberg (63-58)

Nel primo match di serata l’Unics batte i tedeschi del Bamberg di coach Andrea Trinchieri. Nel primo quarto dopo un inizio in cui l’equilibrio è il protagonista principale, 10-10 dopo un canestro di Williams, gli ospiti chiudono in vantaggio sul 20-13 piazzando un parziale di 10-3. Nel secondo periodo, il Brose prova a scappare volando sul 29-19 con Theis che realizza un canestro da 2; Kazan riesce ad avere una reazione accorciando sul 30-33 con una tripla di Parakhouski alla quale risponderà Miller per il 30-36. Nel terzo quarto il Bamberg continua a mettere in serie difficoltà la squadra avversaria ritrovando un vantaggio importante sul 42-30. I padroni di casa, grazie al talento di Langford, rientrano in partita sul meno uno a 10′ dal termine. Nel quarto finale le due squadre si alternano inella conduzione del match, ma gli uomini di Pashutin riescono a girare l’inerzia a proprio favore vincendo la gara, che verrà chiusa in modo definitivo da Stoll con 2/2 dalla lunetta. Il finale è 63-58. Per Bamberg arriva una sconfitta dopo tre successi con un Melli da 4 punti e 10 rimbalzi.

Parziali ( 13-20,30-36,46-47)

Darussafaka – Baskonia (98-89)

Nel secondo match di serata, gli uomini di Blatt vincono contro la squadra spagnola. Nella prima frazione di gioco il Baskonia inizia con grande determinazione andando sul 15-6 con una tripla di Hanga, concludendo in vantaggio di quattro lunghezze. Nel secondo quarto, il Darussafaka mette la testa avanti sul 25-24 con un tiro libero di Wilbekin, andando negli spogliatoi sul +1 dopo aver subito la tripla di Beaubois. Nel terzo periodo, grazie a Diop, gli spagnoli ritrovano il vantaggio ma i padroni di casa riescono a rimanere lucidi, allungando sul 77-68. Nell’ultimo quarto, i turchi gestiscono il vantaggio, andando anche sul +15. Finisce 98-89. Nei turchi il migliore è Bertans con 29 punti. Per il Darussafaka arriva una preziosa vittoria dopo le ultime due sconfitte, mentre per gli spagnoli la quinta sconfitta in trasferta, con un Bagnani che gioca pochissimo non realizzando neanche un punto.

Parziali (20-24,47-46,77-68)

Stella Rossa – Fenerbahce (75-73)

Nel terza gara di giornata, la squadra di Belgrado compie un ‘altra impresa battendo i vice campioni d’Europa del Fenerbahce e conquistando la sesta vittoria casalinga stagionale. Nel primo tempo c’è grande equilibrio, e i padroni di casa chiudono in vantaggio di due sul 44-42 con un canestro di Thompson. Nel terzo quarto, i biancorossi provano a scappare sul 57-50 con una tripla di Jovic ma Udoh pareggia per il 59-59. Il periodo si concluderà 61-59, con un canestro di Kuzmic. Nel quarto periodo, nessuna delle due squadre riesce a prendere in mano la partita. Grazie al canestro decisivo di Jenkins, la Stella Rossa alla fine riesce a portare a casa la vittoria, dimostrando di essere molto solida tra le mura amiche. Per gli uomini di Obradovic arriva la settima sconfitta stagionale, con un Datome che realizza 16 punti.

Parziali (23-23,44-42,61-59)

Barcellona-Olympiacos (67-69)

Nella gara più accattivante della serata arriva l’unico successo esterno, con la vittoria dei greci sul Barça. Nel primo tempo parte meglio la squadra di casa, che va all’intervallo lungo sul 33-29. Nel terzo periodo i greci reagiscono e trovano il vantaggio con un canestro di Printezis, riuscendo a rimanere in vantaggio sul 56-54 a 10 ‘ dal termine. Nel quarto periodo, i catalani ritrovano il vantaggio e cercano di scappare sul 64-58 con un canestro di Rice; ma l’Olympiacos non si spaventa e con un canestro da tre pesantissimo di Lojeski va sul 67-64. Koponen risponde per il 67-67. Il finale premia i greci, con il 67-69 firmato dal 2/2 di Mantzaris, con l’errore di Rice sulla sirena che non consente ai catalani di andare all’overtime. Per il Barcellona arriva la seconda sconfitta consecutiva, mentre per la squadra di Sfairopoulos arriva la terza vittoria consecutiva.

Parziali ( 20-17,33-29,54-56)

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author