Eurolega: Efes ok contro il Baskonia, vincono anche Pana e Real

Nella serata del venerdì di Eurolega arrivano tre vittorie casalinghe per l’Efes, il Pana e il Madrid. Unica vittoria esterna quella dello Zalgiris a Bamberg.

EFES PILSEN – BASKONIA 96-85

Nella gara di Istanbul arriva un successo per i padroni di casa che raggiungono il gli spagnoli del Baskonia a quota 12 vittorie stagionali con un super Herteul da 21 punti. Dopo un primo quarto all’insegna del equilibrio che si conclude sul 23-21 per i turchi con la tripla di Mutaf, nel secondo periodo tenta la prima vera fuga, allungando sul + 10, chiudendo il primo tempo in vantaggio di nove lunghezze sul 47-38. Nella terza frazione la squadra di Perasovic vola sul + 13 con la bomba di Paul, ma gli ospiti riducono sul meno otto con Voigtmann. L’Efes ad inizio quarto periodo archivia la pratica volando sul 79-62 grazie ad Honeycutt, nel finale il Baskonia prova a riaprila sul meno dieci ma non basta, vincono i turchi. Il finale è 96-85. Per il Baskonia arriva la terza sconfitta consecutiva. Per il Mago Bargani prova da 4 punti e 4 rimbalzi in 18’ giocati.

Parziali (23-21,47-38,73-60)

BROSE BAMBERG – ZALGIRIS KAUNAS 86-91

Nella secondo match di serata arriva una vittoria pesantissima per la squadra lituana che batte i tedeschi del Bamberg di coach Andrea Trinchieri. Nello Zalgiris grande prova di Lekavicius con 29 punti e Jankunas con 24. Nel Brose grande prova di Melli con 17 e 6 rimbalzi che non bastano ad evitare la seconda sconfitta consecutiva. Nella prima frazione partono forte gli ospiti, che allungano sul +11 con Pangos. Il Bamberg riesce colmare lo svantaggio sul meno due,chiudendo sotto di sei punti. Nel secondo quarto la squadra ospite mantiene il vantaggio senza però allungare in modo decisivo, si va negli spogliatoi sul 45-49 con la tripla di Motum. Nel terzo periodo arriva la reazione di Bamberg che riesce a mettere la testa avanti andando sul 66-60 con Nikolic, ma lo Zalgiris riduce di una sola lunghezza a 10’ dal termine. Nel quarto finale lo Zalgiris vola sul + 7 cercando di dare il colpo il finale alla squadra tedesca che non molla tornado sotto di tre con Theis. Il finale è 86-91 per gli uomini di Jasikevicius che ottengono la vittoria numero 10.

Parziali (22-28,45-49,68-67)

PANATHINAIKOS – UNICS KAZAN 83-82

Nella gara di Atene la spunta la squadra di casa allo scadere grazie alla magia di Mike James. Nel primo periodo regna l’equilibrio tra le due squadre, che si alternano il vantaggio, concludendosi sul 24-25 in favore di Kazan con Langford. Nella seconda frazione la squadra ospite allunga sul + 8, ma i greci ritornano sul meno tre con Pappas. L’inerzia però rimane in favore della squadra russa che va all’intervallo lungo sul punteggio di 39-46. Nel terzo quarto il Pana prova la rimonta , tornando sotto di tre lunghezze, l’Unics resiste e torna sul + 9 con il solito Langford. Nell’ultimo periodo Kazan cerca di resistere, ma la squadra di Pascual  non molla e impatta sul 80-80 Siglenton, vincendola con la tripla di Mike James dopo il 2/2 di Williams a cronometro fermo. Per il Pana arriva la quattordicesima vittoria, per l’Unics la sedicesima sconfitta stagionale con un Langford da 21 punti. Per i Greci buona prestazione di Gentile con 10 punti, ma il migliore è Bourousis con 15.

Parziali (24-25,39-46, 52-61)

REAL MADRID – DARUSSAFAKA 101-83

Nell’ultimo match di serata gli spagnoli vincono facilmente contro il Darussafaka grazie ad un ispirato Llull da 26 punti e 8 assist. Nella prima frazione il Real chiude i giochi volando sul +15 con Llull , concludendo il quarto sul 30-14. Nel secondo periodo il Madrid ne approfitta per allungare ulteriormente, ma i turchi provano a riaprire la gara sul meno otto. I padroni di casa non subiscono cali e ritornano a macinare punti volando sul +19. Nel terzo quarto arrivano anche sul 61 -40 , ma ecco che arriva la reazione degli uomini di Blatt a nove lunghezze di distanza. Gli uomini di Laso però riescono a chiudere sul 75-60 a 10’ dal termine. Nell’ultimo periodo il Real gestisce il vantaggio, il Darussafaka prova l’ultimo disperato tentativo di rimonta ma non basta, vince il Madrid che ottiene la diciottesima vittoria stagionale, per i turchi arriva la dodicesima sconfitta.

Parziali (30-14,53-37,75-60)

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.