Europromotion Legnano, partita delicata con Chieti

Domenica i Knights ospiteranno la Proger Chieti, per
l’ottavo turno del giorno d’andata.
Chieti ha 2 punti in più di Legnano in classifica e arriva
al PalaEuroImmobiliare, dopo la vittoria nell’ultimo turno
con Ravenna.

La squadra di Massimo Galli, ha battuto la seconda in
classifica, grazie anche alla prova dell’ex USA ravennate
Adam Sollazzo, miglior marcatore della squadra con 18.9
punti di media a gara, conditi anche da 5 rimbalzi.
La sua carriera universitaria l’ha disputata con la maglia
dei Buccaneers della East Tennessee State Univ., dove
nell’ultima annata nel torneo NCAA è esploso
definitivamente, con 31 partite su 31 da play-guardia
titolare, 34.9 minuti, 15 punti, 5.5 rimbalzi e 4.2
assistenze. Non avendo ricevuto una chiamata nel Draft NBA
2012, vola in Romania a Timisoara per la sua prima breve
esperienza “pro” nel 2012/13, prima di approdare a
Lipsia in Germania dove gioca (da dicembre ’12) 14 partite
ad oltre 33 minuti di media, durante i quali riesce a
mettere insieme qualcosa come 19 punti, 4.5 assist e 6.8
rimbalzi.

Con lui l’altro straniero della Teate è Jeremy Soffold,
nato nello stato dell’Illinois il 3 settembre 1991, è
un’ala/guardia di 198 cm per 88 kg che ha giocato il
torneo universitario NCAA (Division II) con la maglia dei
Pakside Rangers della University of Wisconsin. Da senior nel
2012/13 il suo rendimento è lievitato fino a 18.6 punti a
sera, con 5.5 rimbalzi in 30.2 minuti in media. Il suo primo
contratto “pro”, Jeremy lo ha firma per il Batumi, nel
massimo campionato georgiano, con il quale è arrivato fino
alle semifinali dopo il 7° posto in regular-season.
L’esperienza è stata comunque molto positiva, dato che
ha giocato 20 gare stando sul parquet per 34.5 minuti di
media, segnando 17.3 punti e catturando 7.9 rimbalzi

Nel gruppo di italiani spicca Diego Monaldi, playmaker del
1993 che segna 13,7 punti media con un ottimo 51% da 2 e 34%
da 3. Cresciuto nella Virtus Aprilia e successivamente nella
Virtus Roma, dalla stagione 2007/2008 al 2011 ha giocato
nelle giovanili della Mens Sana Basket, con cui ha disputato
7 partite in Serie A. Si è poi trasferito in prestito alla
Pallacanestro Firenze in DNA e successivamente alla Junior
Casale in Legadue, poi al CUS Bari Pallacanestro. Nel
dicembre 2013 viene ingaggiato, sempre in prestito, dalla
Viola Reggio Calabria, per giocare in Divisione Nazionale A
Silver. Monaldi ha anche fatto parte della nazionali
italiane U16, U18 e U20, vincendo l’oro con la U20 negli
Europei di Estonia 2013.

Con i suoi 213cm, Andrea Ancelotti è il centro di Chieti e
anche uno dei giocatori più alti del campionato. In questa
stagione segna 11,3 punti di media e recupera 8.4 rimbalzi.
Ancelotti è un lungo moderno, verticale, stoppatore e
ottimo difensore. Nel 2009 e’ a Reggio Emilia dove stipula
il suo primo contratto da professionista per poi passare a
Pozzuoli. Le due stagioni successive e’ protagonista a
Patti e Sant’Arcangelo di Romagna. Nell’estate 2012
firma un biennale con Nord Barese Basket voluto da coach
Cadeo. Dopo la promozione in lega Silver nella stagione
2013/2014 contribuisce al raggiungimento della salvezza
disputando una buona stagione con 7.8 punti e 5.6rimbalzi di
media . Lungo in costante miglioramento ha mano educata (55%
da 2pt 67% ai liberi) e grande senso della posizione sia
difensiva che offensiva.

Sicuramente i quattro giocatori citati sono la spina dorsale
della squadra a cui si aggiungono: Marco Cardillo, Matteo
Palermo e Alessandro Paesano.
Cardillo, 1985 nato a Benevento, è un gocatore di grande
scuola, atletico e al tempo stesso potente. Tira molto bene
da 2 punti ed è micidiale in 1vs1, è esplosivo nel
palleggio e dotato di grande carattere. Dopo gli esordi con
Salerno insieme a Peppe Poeta e coach Andrea Capobianco ed
un anno di perfezionamento al College Italia, arriva tra i
pro nella stagione 2006/2007 in B2 con la maglia della
Bitumcalor Trento dove chiude il campionato con 14.9 punti
di media e 7.5 punti nei playoff contro Ravenna. La stagione
successiva approda alla Prefabbricati Pugliesi Brindisi,
dove malgrado un infortunio chiude con 4.0 punti e 3.0
rimbalzi e contribuendo in maniera decisiva alla vittoria
del campionato di A Dilettanti. Dopo Brindisi ritorna in
Campania all’Igea Sant’Antimo e l’anno successivo
sbarca in Sicilia alla Moncada Agrigento dove chiude
l’anno con 13.7 punti ed un’agevole salvezza diretta.
Nella stagione 2011/2012 ritorna in Puglia per vestire la
maglia dell’emergente Cus Bari dove, dopo un’ottima annata,
rimane anche nella stagione 2012/2013.Nella stagione
2013/2014 arriva a stagione in corso a Chieti.
Di Palermo ne sappiamo sicuramente di più; infatti lo
scorso anno a Orzinuovi, è stato un avversario ricorrenti
di Legnano. Play-guardia dal buon ball-handling, ha buon
raggio di tiro e in questa stagione viaggia a 6.4 punti di
media con il 32% da 3. Riminese con formazione agli Angels
di Sant’Arcangelo di Romagna, esordisce in DNC a soli 17
anni, e scala rapidamente le minors fino alla LegaDue che
gioca con Capo D’Orlando, per poi arrivare ad Orzinuovi e
ora a Chieti.
Paesano, invece, è un’ala grande del 1993, che dopo il
settore giovanile alla Stella Azzurra di Roma, ha mosso i
primi passi a Ferentino, prima dell’esperienza a Chieti
Chiudono il roster con scampoli in campo Edoardo Di Emidio,
Marco De Angelis e Emanuele Di Giacomo

Palla a due come sempre alle 18:00 con i fischi di Tirozzi
Alessandro di Bologna (Bo), Tallon Umberto di Bologna (Bo) e
Del Greco Stefano di Verona (Vr).
Diretta radio sul nostro sito www.legnanobasket.it a partire
dalle 17:45 (menù MULTIMEDIA, tasto RADIO), differita in
TV su Rete55 (LNC_16) martedì sera alle 22.30

Massimiliano Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author