Faenza, ufficiale: tesserato Giorgio Sgobba. Debutterà ad Olginate

Arriva dalla serie A2 il nuovo acquisto della Rekico. La società si è assicurata l’ala\pivot Giorgio Sgobba, giocatore esperto che ha militato anche in serie A1 vestendo i colori del New Basket Brindisi. In questa stagione ha giocato nello Scafati Basket, serie A2 girone Ovest, prima di sposare la causa faentina.

Nato a Firenze il 4 agosto 1992, Sgobba è un lungo dinamico di 1.98 m, bravo anche nel tiro da fuori e non solo nell’area pitturata. Dopo gli esordi nel Massa e Cozzile, dove ha vinto un titolo nazionale Under 14, si trasferisce a Pistoia e poi alla Mens Sana Siena, vincendo altri due scudetti giovanili, giocando grazie al doppio tesseramento anche in C Gold con il CUS Siena. Nel 2010/11 spicca il grande salto andando in Divisione A (il terzo campionato nazionale) vestendo per due stagioni la canotta dello Spider Fabriano, guadagnandosi anche la convocazione in Under 20. Nel 2012/13 passa alla Primavera Mirandola (Divisione A Nazionale) dove gioca insieme al faentino Matteo Fantinelli, per poi passare nel campionato successivo alla Pallacanestro Lucca in A2 Silver. Un’avventura sfortunata, perché a metà stagione 2013/14 il club toscano si ritira dal campionato e così Sgobba decide di scendere in serie B firmando con Montecatini, mettendosi subito in luce segnando 16.2 punti di media. Le ottime prestazioni gli valgono le chiamate di Virtus Cassino (serie B, stagione 2014/15) e Monsummano, dove nel 2015/16 affronta la Rekico, diventando un giocatore di punta nel terzo torneo nazionale, tanto che il New Basket Brindisi decide di averlo nel proprio roster. Nel 2016/17 debutta così in serie A1. Nello scorso campionato scende in A2 alla Pallacanestro Bellaria per poi passare in estate a Scafati ed infine a Faenza.

“Quando ho deciso di lasciare Scafati non ho avuto dubbi nello scegliere i Raggisolaris – afferma Sgobba, che alla Rekico indosserà il numero 22 -, perché sono stati la prima società a contattarmi, dimostrando di volermi fortemente. Sono arrivato in un club ambizioso che lotta per le prime posizioni e che disputerà la Coppa Italia, ma soprattutto ho avuto un’ottima impressione della dirigenza, che si è confermata seria come mi aspettavo, mettendomi subito nelle migliori condizioni.

Come caratteristiche tecniche, sono un’ala\pivot e soprattutto in B posso giocare da centro: mi piace tirare da tre punti e difendere. Sabato debutterò ad Olginate e non vedo l’ora scendere in campo per dare il mio contributo. Ai tifosi prometto che daremo il massimo per terminare la stagione nel miglior modo possibile”.

Contento dell’acquisto è il general manager Andrea Baccarini, che si aspetta un’ottima prestazione della squadra sabato ad Olginate.

“Avevamo da tempo l’idea di rinforzare la squadra ed eravamo attivi e vigili sul mercato – spiega -. L’obiettivo era quello di fare un innesto di qualità e si è presentata questa occasione. Siamo molto contenti di aver tesserato un giocatore Sgobba, e siamo orgogliosi che abbia scelto Faenza nonostante molte squadre si fossero interessate a lui. Questo acquisto testimoniamo quanto vogliamo rilanciare le nostre ambizioni ed è un regalo per i tifosi.

In campionato mi aspetto una reazione, perché se anche veniamo da un trend fatto di alti e bassi, la classifica è ancora buona e non dobbiamo deprimerci. Bisogna ripartire e pensare ad una partita alla volta a cominciare da Olginate, gara da interpretare con il giusto spirito”.

La società comunica inoltre che il giocare Flavio Gay è stato messo fuori rosa a tempo indeterminato.

Fonte: Ufficio stampa Rekico Faenza

Commenta
(Visited 71 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.