Il Fanola vince in volata a Viterbo e bissa il successo dell'andata

Defensor Viterbo – Fanola San Martino 55-59

BASKET ANTS VITERBO: Puggioni 6, Maroglio ne, Boccalato, Orchi ne, Raiola, Riccobono 6, Ciavarella 30, Romagnoli 3, Cutrupi 1, Flauret 7, Stoichkova 2, Ndiaye ne. All. Scaramuccia.
LUPE SAN MARTINO: Morpurgo 3, Beraldo 1, Fietta 7, Busnardo 4, Amabiglia 5, Scappin 6, Martini 2, Crocetta, Profaiser, Pettenon 9, Keys 20, Milani 2. All. Tomei.
ARBITRI: Valleriani di Ferentino (FR) e Belprato di Cercola (NA).
PARZIALI: 11-11, 24-22, 37-38.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri liberi: Viterbo 15/24, San Martino 16/22.

Successo importante in quel di Viterbo per il Fanola San Martino, che nella prima giornata di ritorno si aggiudica due punti preziosi in chiave salvezza. Contro il Defensor finisce in volata proprio come all’andata (59-54 il punteggio, del tutto simile, in quell’occasione), con le Lupe bravissime a trovare lo spunto giusto nella ripresa dopo un primo tempo passato a inseguire.

In avvio infatti le giallonere sono un po’ fredde: 5-0 il punteggio dopo 3′. Poi Keys scuote la squadra con tre canestri, e al 7′ Pettenon impatta a quota 11. Si va al primo riposo proprio sull’11-11, e anche il secondo quarto inizia sui binari dell’equilibrio, con Busnardo e Martini a rispondere a Ciavarella (15-15 al 14′). Nella seconda parte di frazione però le padrone di casa provano nuovamente ad allungare sul +6, anche se 4 punti consecutivi di Keys permettono di andare all’intervallo sul 24-22.

In apertura di terzo periodo Milani trova il pareggio, e poi con Pettenon, Keys e Fietta il Fanola piazza il sorpasso volando sul 24-30. Ma Viterbo non ci sta, e risponde con un 9-0 grazie al quale, con due triple in fila della solita Ciavarella, ritrova il vantaggio. Replica dall’altra parte capitan Scappin con la prima bomba ospite di serata, e all’ultima pausa le giallonere conducono sul 37-38.

San Martino prova nuovamente a scappare nel quarto periodo (39-46 al 34′), ma le laziali si rifanno ancora una volta sotto con Ciavarella (autrice alla fine di 30 punti, di cui 12 solo nel quarto periodo): è lei a riportare avanti Viterbo a poco più di 1′ dalla fine (53-52), ma San Martino trova una tripla importantissima con Amabiglia (53-55). Poi, dopo l’ennesimo pareggio di Ciavarella, è Keys a siglare il canestro decisivo. In difesa infatti arriva un recupero, e a quel punto sono i liberi della stessa Keys (doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi per lei) a mettere al sicuro la sesta vittoria in campionato del Fanola: finisce 55-59.

«Una vittoria che vale doppio – esulta a fine gara coach Michele Tomei C’è un dato di fatto: il girone è diviso in due tronconi, e se contro le squadre che ci stanno davanti paghiamo soprattutto dal punto di vista fisico, contro quelle alla nostra portata abbiamo perso solo una volta, a Palermo. La nostra classifica è inaspettata per quelle che erano le premesse di inizio anno, ma in realtà non lo è vedendo l’intensità e il contributo che ognuna di queste ragazze mette in campo ad ogni partita».

Sabato prossimo per le giallonere ci sarà la prima gara casalinga del 2017, proprio contro Palermo, ricordiamo che la sfida si giocherà eccezionalmente alle ore 15.00.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author