Fassi a pezzi, Alpo a tutto ritmo

Sconfitta senza attenuanti quella subita dal Fassi Edelweiss Albino sul campo dell’Alpo Basket ’99 nella serata di sabato, le biancorosse non sono mai parse in grado di tenere il ritmo partita e la fisicità delle padrone di casa complice anche una differente situazione emotiva da parte delle due compagini.

Se da una sponda le ragazze di Villafranca di Verona sono scese in campo col coltello tra i denti per via dei recenti episodi che hanno visto allontanare, comunque con due diverse motivazioni, le ormai ex Richter e Fumagalli, dall’altro lato le “Stelle Alpine” sembravano sin da subito poco determinate a doversi sudare l’ennesima prestazione di alto profilo.

Letteralmente fatte a pezzettini dal penetra-scarica di Rossi e compagne, in aggiunta ad un predominio disarmante sotto le plance (53 a 31 il computo totale) con la prova superlativa della bosniaca Dzinic, le seriane di coach Pasqua hanno subito troppo ancora una volta l’aggressività difensiva sulla palla e sulle linee di passaggio dove i cambi sistematici sulle uscite dei blocchi hanno provocato danni ingenti all’offensiva biancorossa.

La serata “normale” della top scorer Monica ha contribuito a responsabilizzare molto di più le altre esterne venete, tra le quali spicca la prova balistica di Borsetto autrice del career high nella seconda serie nazionale. Il Fassi ha avuto un apporto discreto dalle letture in attacco ma perdendo via via convinzione col passare dei minuti e del match non ha trovato, in particolare nella seconda metà di gara, canestri facili su cui poter costruire una possibile anche se molto improbabile rimonta.

Salutiamo invece con un lampo di felicità in una notte relativamente buia il rientro sul parquet di Eleonora Isacchi, 4 minuti totali per lei con 1 fallo personale all’attivo, ovviamente non ancora a livelli eccelsi ma sempre pronta ad interagire positivamente con le compagne per trovare l’amalgama il prima possibile. Carrara e Silva sono state le uniche ad andare in doppia cifra, pur con percentuali davvero irrisorie per la categoria e la caratura tecnica, mentre del resto del gruppo potremmo citare Chiara Lussana che ha raggiunto la doppia cifra di valutazione statistica ed infilato due dei soli tre tiri pesanti messi a segno dall’Edelweiss.

Mettersi alle spalle questo incidente diventerà indispensabile per affrontare al meglio la sfida contro la terza della classe Sanga Milano, in programma sabato prossimo al PalaTorre (palla a due ore 21). Riscattare in parte quello che fu il match d’andata con la sconfitta negli ultimissimi secondi e rilanciarsi in graduatoria per tenersi ben saldo un posto da protagonista nei playoff crediamo siano motivazioni sufficientemente valida per caricare a mille le Fassi girls!

Forza biancorosse, sul sentiero irto d’ostacoli solo camminare compatte e ordinate può evitare altri capitomboli di massa! Noi continuiamo a sognare…

Divisione Nazionale A2
17^ giornata – Girone A

Alpo Basket – Fassi Albino
73 – 46
(20-13, 17-15, 18-11, 18-7)

Villafranca: Santarelli 6, Toffali 6, Borsetto 17, Rossi 13, Zanella 3, Bottazzi 2, Dzinic 18, Zanardelli 4, Petronio, Monica 4
All. Soave N.

Edelweiss: Celeri 3, Birolini M. ne, Locatelli 2, Fumagalli 6, Silva 10, Isacchi, Panseri, Devicenzi 2, Lussana 8, Marulli 4, Carrara 11, Bedalov ne
All. Pasqua M.

Arbitri: Perocco e Zangrando

Prossimo impegno: Sabato 6 Febbraio 2016 alle ore 21.00 si gioca vs Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano @ PalaTorre, piazza del Bersagliere, Torre Boldone (Bg)

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author