Fassi Albino, arriva Vicenza: obiettivo "Lavorare Insieme"

Incertissima situazione in casa Edelweiss Fassi Albino alla vigilia della gara (diretta streaming dalle ore 20.45 sul canale YouTube della Lega Basket Femminile) contro la terza della classe, quella gloriosa Basket Vicenza che già da un paio di stagioni sta cercando di rientrare nell’élite della pallacanestro femminile italiana dove alcuni anni orsono aveva creato la sua storia di successi (12 scudetti, quindi con la stella cucita sul petto, 1 Coppa Ronchetti e ben 5 Coppe dei Campioni!).

Alle “Stelle Alpine” servirà l’ultima seduta di allenamento prevista stasera a Torre Boldone per capire e verificare sul campo le condizioni reali di Chiara Lussana e Simona Devicenzi, allenatesi solamente in disparte ieri. Il punto interrogativo più grande resta su Gordana “Goga” Bedalov, sofferente di una fastidiosa metatarsialgia, a cui probabilmente verrà concessa un’ultima prova durante il riscaldamento del pre-partita per deciderne l’utilizzo o meno.

Dopo la clamorosa débâcle in quel di Broni le biancorosse seriane chiudono il mini ciclo di tre partite in una settimana contro una formazione di altissimo rango che, a nostro avviso, è in costante crescita dall’inizio della stagione e sotto la guida di un monumento della pallacanestro nostrana, il 65enne romano coach plurititolato Aldo Corno, sta prendendo fiducia nei propri mezzi e risalendo la classifica con vittorie di carattere.

“ Dopo le due sconfitte la squadra è in cerca di un riscatto, non facile contro Vicenza “ – presenta così la sfida coach Michele Pasqua – “ le venete sono una squadra super, capace di mettere insieme esperienza e leadership col terzetto Pegoraro – Zimerle – Ramon, con gioventù e talento sotto canestro di Keys. Fino ad ora solo le basse percentuali le hanno frenate. Dovremo essere brave a giocare contro le loro difese alternate cercando di togliere il più possibile le situazioni di alto-basso per loro abituali, anche con le esterne. “

Grazie alla profondità dell’organico le ospiti hanno sicuramente giocatrici in grado di poter entrare dalla panchina e fare la partita, la triade Benko – Prospero – Stoppani concede allo staff vicentino una versatilità di gioco che, sulla prosecuzione dell’ottimo lavoro costruito la passata stagione da coach Barbiero, sta iniziando a fruttare molto in termini di qualità offensiva. Alla bassa percentuale (22%) nel tiro da 3 punti, il Basket Vicenza ha risposto in questo primo terzo di campionato con un buonissimo coinvolgimento nel pitturato dove crea, insieme ai numerosi giri in lunetta (20 tiri tentati di media), i pericoli maggiori per le avversarie (60,3 punti a partita).

Ricordiamo che le sfide domani sera saranno due, una sul campo ed una sulle tribune del PalaTorre dove ospiteremo gli amici di “Lavorare Insieme” e del consorzio “La Cascina” al fine di promuovere attraverso una donazione l’attività ed i servizi offerti (clicca qui per saperne di più) ai più di 300 ragazzi e ragazze diversamente abili che le due cooperative sociali seguono ormai da diverso tempo ma che si vorrebbero ovviamente ampliare ed implementare!

Sul parquet e sugli spalti… LAVORARE INSIEME, PER VINCERE! Forza Fassi girls!

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author