Fassi Albino, prime impressioni dal test col Brixia

Un buon test contro il Brixia Basket quello andato in scena nella serata di martedì al Palasport di Albino, le Fassi girls, vittoriose per 63-56 alla fine dei quattro periodi di gioco, sono apparse piuttosto scariche dal punto di vista fisico ma nella seconda parte dell’amichevole hanno stretto i denti nelle situazioni di difficoltà cogliendo un successo che, seppur in questo momento voglia dire ben poco, fa sicuramente morale e fiducia.

I frutti dell’ottimo lavoro atletico ovviamente si vedranno tra qualche settimana, ora con alle spalle molti più giorni di lavoro rispetto a quelli di riposo ecco arrivare quella fase in cui la fatica si accumula nei muscoli e inizia a pesare anche a livello mentale. Dopo un inizio difficoltoso, davvero importante la reazione riscontrata in tutto il gruppo, grazie allo spirito e la leadership delle “veterane” ben seguite a ruota dalla verve di tutte le giovani rampanti!

Come avevamo preannunciato in fase di presentazione la formazione bresciana, seppur con ambizioni neanche troppo nascoste per un campionato di vertice in Serie B Regionale, non rappresentava un ostacolo insormontabile ma a fine match Maria Locatelli ha voluto sottolineare: “due test che, nonostante il confronto con due squadre di diversi livello e impatto fisico, sono stati molto utili per la comprensione del lavoro fatto finora e di quello su cui ancora bisogna lavorare soprattutto difesa e aggressività sin dai primi minuti, cosa che è mancata con stasera per tutto il primo tempo.”

Del medesimo avviso anche la new entry e attesa protagonista Elisa Silva che ai nostri taccuini ha confermato le sensazioni della sua compagna: “la cosa che mi è piaciuta di più e la cosa su cui invece dobbiamo migliorare sono sostanzialmente la stessa cosa: la mentalità! Dobbiamo provare a partire concentrate sin dal primo minuto, cosa che non abbiamo fatto oggi, e mantenere l’atteggiamento fino alla fine, dove siamo calate contro Oregon State. Mi è piaciuta la reazione che abbiamo avuto nel secondo tempo, siamo rientrate aggressive e abbiamo recuperato lo svantaggio! Ci alleniamo insieme da poco ma spero che questo atteggiamento rimanga una nostra caratteristica durante tutto l’anno”.

Dal punto di vista individuale invece l’ex giocatrice di Libertas Bologna ha rassicurato i tifosi biancorossi: “il dito va molto meglio, sono rimasta un po’ indietro per quanto riguarda la preparazione fisica ma spero di recuperare pian piano lavorando insieme alla squadra nelle prossime settimane”.

“Sono molto contenta di avere la possibilità di giocare da esterna” – è ancora la Capitana a confessarsi – “per me è un ruolo completamente nuovo in cui ho molto da imparare. Ritengo fondamentale questa fase precampionato per potermi migliorare e capire a fondo le richieste del coach, sarà importante arrivare più pronta possibile alla prima giornata di campionato”.

Il percorso di avvicinamento al 10 Ottobre, data dell’esordio ufficiale a Castelnuovo Scrivia, continua quindi con fiducia e tanta voglia di trovare la giusta intesa sul rettangolo di gioco; non per altro era già stata messa in preventivo una pre-season corposa dal punto di vista degli impegni che poteva nascondere alti e bassi, ben conoscendo però lo spirito da guerriere insito nelle giocatrici di maggior esperienza.

Appuntamento nel weekend al Centro Sportivo di Dello (Bs) per la seconda edizione del Trofeo Brixia, ora più che mai “giù il sedere e scivolare”!

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author