Ferentino - Agropoli: La presentazione della gara

Impegno casalingo per la FMC Ferentino nella 28ª giornata del campionato di Serie A2 Citröen – Girone Ovest. Domenica 9 Aprile alle ore 18:00 gli amaranto affronteranno la Polisportiva Agropoli alla ricerca di una vittoria che assicurerebbe matematicamente la permanenza nel secondo campionato nazionale. I cilentani, da parte loro, arriveranno in Ciociaria a caccia di punti fondamentali per evitare l’ultimo posto al termine della regular season, posizione che vorrebbe dire retrocessione diretta in Serie B. Agropoli, reduce da due sconfitte consecutive così come i gigliati, ha raccolto 12 punti fino a questo momento ma prima degli ultimi stop aveva battuto in volata Siena e Latina. Ferentino, invece, nella scorsa giornata ha perso sul campo di Agrigento ma ha vinto due degli ultimi tre match casalinghi.
Nella gara di andata Imbrò e compagni si sono imposti per 62-73, piazzando l’allungo decisivo nella terza frazione.

DICHIARAZIONI

Riccardo Paolini: “Sarà una partita molto importante per entrambe le squadre: Agropoli cercherà di evitare l’ultimo posto ed eventualmente scalare qualche posizione, noi vorremo mettere al sicuro la salvezza sfruttando il primo match ball che ci capiterà. La squadra campana sarà molto motivata, nelle ultime settimane ha dimostrato di aver trovato solidità dopo aver sistemato il suo roster con interventi sul mercato, adesso ha le idee chiare sul tipo di gioco da mettere in campo. Noi siamo cresciuti molto e abbiamo acquisito un’identità difensiva, come dimostrano i soli 70 punti concessi ad Agrigento sul suo campo, ma dobbiamo migliorare in attacco e per questo motivo abbiamo lavorato per semplificare i nostri giochi, continuando a provare l’assetto con tre lunghi. La settimana è stata complicata dalle due partite dell’under 18 alle quali ci siamo adattati con grande piacere, anche perché i ragazzi hanno ottenuto il loro obiettivo (qualificazione alle Final Four regionali Elite, ndc), guadagnando un riconoscimento importante per tutto il nostro settore giovanile: un traguardo meritato che ripaga il gran lavoro che giocatori, allenatori, dirigenti e genitori svolgono quotidianamente e per il quale mi congratulo anch’io”.

Bernardo Musso: “Mi aspetto un match molto duro perché ci saranno in palio punti importanti sia per noi che vogliamo mettere in cassaforte la salvezza sia per loro che cercano di evitare la retrocessione diretta. Probabilmente la gara non sarà bellissima, come accade spesso quando si tratta di appuntamenti così importanti dove conta soltanto vincere, anche a costo di non giocare bene. Agropoli è una squadra in crescita e ha giocatori molto pericolosi ma sono convinto che dobbiamo pensare a noi stessi, cercando di fare quello che sappiamo su entrambe le metà del campo. Negli ultimi tempi abbiamo subito qualche infortunio, continuando comunque a lavorare per assimilare il nuovo assetto tattico: adesso abbiamo chili e centimetri sotto canestro ma anche sul perimetro quando Raymond gioca da ala piccola, in questo modo possiamo dare fastidio a qualsiasi avversario”.

Roster
FMC Ferentino: 0 Guarino, 3 Radić, 5 Musso, 6 Gigli, 7 Ianuale, 10 Datuowei, 12 Imbrò, 15 Carnovali, 16 Aatata, 17 Bertocchi, 20 Benvenuti, 42 Raymond. Coach: Paolini
Polisportiva Agropoli: 0 Soloperto, 4 Langford, 6 Delas, 8 Santolamazza, 7 Silvestri, 9 Romeo, 10 Contento, 14 Ndiaye, 16 Amanti, 17 Carenza, 20 Lepre, 21 Marra. Coach: Finelli

Arbitri – Andrea Masi di Firenze, Valerio Palustri di Roma, Corrado Trafiletti di Messina

Note – Recuperato Ivica Radić, da valutare l’impiego di Francesco Guarino e Angelo Gigli.

Media – Sarà possibile vedere la partita in live streaming sulla piattaforma LNP TV Pass (servizio a pagamento), ascoltare la radiocronaca su radioferentino.it oppure seguire i canali social del Basket Ferentino con il live text sul profilo Twitter. La gara sarà trasmessa in differita da Extra TV (can. 94) mercoledì alle 22:45, giovedì alle 18 e alle 21:40, venerdì alle 16:30.

Fonte: Ufficio stampa Ferentino

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author