Ferentino, contro Reggio Calabria una sfida decisiva

Dopo il weekend di pausa per la Coppa Italia, conquistata dalla Virtus Bologna, torna il campionato di Serie A2 Citröen – Girone Ovest. Impegno casalingo per la FMC Ferentino che domani (12 Marzo 2017) alle ore 18,00 riceverà al Ponte Grande la Viola Reggio Calabria, più diretta inseguitrice dei gigliati. La squadra di coach Antonio Paternoster occupa il terzultimo posto in classifica con 14 punti all’attivo, quattro meno degli amaranto, ma è reduce dal successo interno sull’Eurobasket Roma, arrivato prima della sosta per chiudere una serie di sei sconfitte consecutive.
Ad aggiungere motivi d’interesse alla sfida il confronto fra Ivica Radić e Marcus Gilbert, i quali incontreranno la rispettiva ex squadra dopo l’operazione che li aveva portati a scambiarsi virtualmente le maglie qualche settimana fa.
All’andata i ciociari riuscirono ad imporsi in riva allo Stretto, vincendo per 76-89 un match condotto a partire dal secondo periodo.

DICHIARAZIONI

Riccardo Paolini: «Mi auguro che quella contro Reggio Calabria sia una bella partita, un match che regali spettacolo e faccia divertire il pubblico. Abbiamo ancora dei problemi di infortuni ma in questa settimana siamo riusciti finalmente a fare qualche allenamento al completo. La Viola è una formazione che con il nuovo assetto pratica il run & gun, gioca con molta aggressività in difesa per poi correre in contropiede, cosa che ogni allenatore vorrebbe fare e in cui coach Paternoster è riuscito dopo le modifiche al roster. A difesa schierata i reggini cercano di sfruttare l’uno contro uno degli esterni che creano vantaggi per se stessi ma anche per i compagni, sempre pronti a ricevere gli scarichi; dovremo cercare di togliere brillantezza al loro gioco. Lo scambio Gilbert – Radic? Penso che Marcus sia potenzialmente un giocatore di categoria superiore ma deve ancora abituarsi alla pallacanestro europea, molto diversa da quella del college. A Reggio Calabria ha trovato un sistema più consono alle sua caratteristiche e sta facendo molto bene; noi avevamo bisogno di un lungo che ci desse garanzie, così abbiamo deciso di prendere un giocatore solido come Ivica che nelle prime gare ha risposto alle aspettative». 

Lorenzo Benvenuti: «La partita contro Reggio Calabria sarà molto intensa e si svilupperà su un livello agonistico estremamente elevato perché la posta in palio sarà importantissima per entrambe le squadre: per noi una vittoria significherebbe aver quasi raggiunto la salvezza, per la Viola un successo vorrebbe dire poter sperare ancora di evitare i playout. La settimana di stop del campionato ci ha fatto bene soprattutto perché tutti i miei compagni hanno potuto recuperare dai loro acciacchi e siamo tornati ad allenarci al completo, preparando la gara di domenica con estrema cura. Da qualche settimana guardiamo più alle squadre che ci seguono rispetto a quelle che ci precedono ma comunque affronteremo il match di domenica a viso aperto, senza dimenticare l’importanza di questi due punti».

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author