Ferentino, il cuore non basta: Legnano non si ferma

Alla FMC Ferentino non riesce l’impresa di fermare la marcia della capolista Legnano che s’impone al Ponte Grande grazie agli acuti di Raivio nel quarto periodo. Ai gigliati non basta il ritorno di Francesco Guarino e una partita ben giocata per tutta la sua durata per trovare la prima vittoria del 2017, nel momento decisivo la TWS si dimostra più pronta e incamera il gap che risulterà decisivo nel finale.

Legnano si appoggia soprattutto all’ex Mosley e la FMC risponde con i suoi lunghi in un avvio di gara in cui si segna poco. Un mini-break di 0-5 firmato dai due americani vale il 4-9 in favore dei Knights ma anche gli USA di Ferentino entrano in partita e rispondono con la stessa moneta, tenendo la partita in equilibrio (9-11 dopo 6′ di gioco). Mosley continua ad essere un fattore ma i ciociari trovano il primo vantaggio del match sul 14-13 grazie alla tripla di Musso e al long two di Raymond, spingendo coach Ferrari al timeout con poco meno di 3′ da giocare. Al rientro in campo Martini e Palermo riportano avanti la TWS che chiude la prima frazione di gioco in vantaggio 16-20.

Anche in apertura di secondo quarto le squadre faticano a segnare, a sbloccare la gara ci pensano Mosley e Benvenuti, poi Raymond colpisce dall’arco per il -1 ma i soliti Martini e Mosley riportano i lombardi sul +5 poco prima della metà del periodo. Ferentino risponde immediatamente con la conclusione pesante di Carnovali e tre liberi di Musso che fissano il 27-28, Legnano prova a ristabilire le distanze con Raivio ma Benvenuti e un altro giro in lunetta della guardia argentina riportano in vantaggio i gigliati (31-30). Nel finale è ancora il numero 5 amaranto a colpire dal perimetro, Navarini lo imita ma i ciociari chiudono comunque la prima parte di gara in vantaggio (36-35).

Ihedioha e Martini firmano il nuovo sorpasso ospite in apertura di terza frazione ma è uno splendido Gigli a riportare avanti la FMC sul 43-39 dopo 3′. La TWS però rimane incollata al match con una schiacciata di Mosley e una tripla di Martini, tornando così a -1 a 4′ dall’ultima pausa. La gara continua a viaggiare sui binari del massimo equilibrio, Raymond si fa vedere con quattro punti di seguito ma i biancorossi restano lì grazie alle schiacciate di Mosley e ai jumper di Martini. La FMC comunque mantiene la testa dell’incontro anche grazie ai primi punti di Guarino, Navarini però pareggia a quota 50 ma nell’ultimo minuto del quarto i gigliati tornano avanti e si portano sul 55-50 proprio sulla sirena grazie al piazzato di capitan Gigli.

Fiammata di Raivio per aprire l’ultima frazione: la guardia americana protagonista nel parziale di 0-7 che riporta in vantaggio Legnano dopo 2′. Ferentino riacciuffa la parità con due liberi di Imbrò ma il numero 30 di Legnano è letteralmente on fire e piazza altri cinque punti per il 59-62 a poco più di 6′ dalla conclusione. Arrivano altri due punti a cronometro per l’esterno della TWS, Imbrò colpisce in penetrazione ma il lay up di Navarini consegna il +5 ai suoi con 4′ da giocare. Capitan Gigli accorcia con due liberi ma anche Palermo fa per due volte percorso netto in lunetta, consegnando i suoi il massimo vantaggio (63-70) entrando nell’ultimo minuto. Gli amaranto non trovano più la via del canestro così Legnano passa al Ponte Grande con il punteggio di 63-72.

TABELLINI

Risultato finale: FMC Ferentino – TWS Legnano 63-72
Parziali: 16-20, 20-15, 19-15,
Ferentino: Guarino 2, Capuani n.e., Musso 11, Gigli 17, Datuowei n.e., Imbrò 6, Gilbert 3, Carnovali 3, Bertocchi n.e., Benvenuti 8, Raymond 13.
Legnano: Navarini 9, Maiocco 2, Palermo 8, Martini 11, Ihedioha 2, Sacchettini, Gastoldi n.e., Raivio 24, Tognati n.e., Mosley 16, Battilana.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author