Ferentino-Rieti 94-76, la FMC non lascia scampo ai ragazzi di mister Nunzi

Al Pala Ponte Grande la Npc Rieti è attesa da una Ferentino vogliosa di riscatto che mostra da subito mettendo in campo grande grinta e talento.
La partita comincia in equilibrio, tanto che a metà della prima frazione le due squadre si trovano sul 13-11, ma basta poco che Ferentino dà fuoco alle polveri e Rieti fa fatica a prendere le misure con la frazione che termina sul 24-16.
Nel secondo periodo i ragazzi di coach Nunzi ancora non riescono a far fronte all’aggressività degli avversari che fanno sfoggio delle loro grandi qualità in attacco (piazzano anche due schiacciate consecutive). Rieti fatica a difendere e non trova fluidità in attacco e si va al riposo lungo sul 45-24.
Al rientro in campo è Chillo a segnare due canestri di fila, seguito ogni volta da un diverso giocatore ciociaro, poi la tripla di Zanelli e di nuovo Ferentino. Ora l’attacco reatino è più fluido, gli amarantocelesti si stanno compattando e giocano in maniera più corale, ma sono tanti i punti da recuperare (51-31 a 7:26).
Per qualche minuto non si segna, poi Pepper rompe gli indugi e realizza due canestri (subito seguito da un canestro di Raymond), ma non è semplice limitare le bocche da fuoco ciociare che realizzano dalla corta e dalla lunga distanza.(61-41 a 3:22).
Pepper è the men on fire e segna 14 punti in sette minuti nel quarto. Poi è il momento di Sims che per tre azioni consecutive cerca e trova il canestro. Il problema è che dall’altra parte rispondono con altrettanta fluidità gli uomini di Ansaloni  e il periodo termina sul 71-53.
Ferentino è sicuramente consapevole dei propri mezzi e fa circolare con maestria la palla. Il vantaggio aumenta ed è questo il momento in cui la partita praticamente si conclude. Spinto dagli Old, tutto il palazzo in piedi applaude per Amatrice e i tifosi di Ferentino intonano “siamo sempre con voi” e se ci sono cose da portarsi dietro da giornate cestisticamente storte come queste è che lo sport, al di là dei risultati, è amicizia, condivisione, fratellanza. Intanto in campo vanno i titoli di coda.
Tabellini Rieti. Casini 11, Della Rosa 3, Benedusi 6, Eliantonio, Zanelli 10, Trevisan, Chillo 10, Sims 17, Di Prampero 2, Pepper 17. All. Nunzi. Ass. Rossi e Matteucci.
Ferentino. Capuani, Musso 15, Gigli 10, Datuowei, Sabbatino 5, Imbrò 15, Gilbert 22,, Bertocchi, Benvenuti 10, Raymond 7. All. Ansaloni, Ass. Iacozza.
Comunicato a cura di Ufficio Stampa Amaltea Rieti
Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author