Ferrara si conferma troppo forte per la Defensor

Defensor Viterbo – Pff Group Ferrara – 52 – 78

 

Defensor: Orchi (0/3), Filoni (0/1 da tre), Yordanova 15 (2/6,1/6), Riccobono 9 (2/5,1/2), Ciavarella 5 (2/7), Romagnoli 8 (1/4,2/4), Bassani, Flauret 2 (0/2,0/1), Porcu (0/1,0/1), Cutrupi (0/2), Ndiaye (0/1), Spirito 13 (5/12,0/1). All. Scaramuccia

Ferrara: Nori 15 (7/12), Rossi 6 (2/5), D’Aloja (0/1,0/1), Cecconi (0/1), Rulli 8 (4/7), Innocenti 15 (2/2,2/4), Rosset 19 (7/9), Miccio 3 (1/3,0/5), Nako (0/1), Missanelli 2 (0/2 da tre), Bona 10 (4/5). All.Stibiel

Arbitri: Alberto Giansante e Irene Frosolini

Note: Tiri liberi Defensor 16/29, Ferrara 18/25. Rimbalzi Defensor 28 (Ciavarella 7), Ferrara 54 (Rosset 11). Parziali 10’ (10-21), 20’ (32-41), 30’ (49-67). Uscita per 5 falli Nako (Ferrara)

 

E’ finita con un punteggio molto simile rispetto alla gara di andata, vinta anche quella da Ferrara per 79-47, ma questa volta la Defensor ha provato per più di un tempo a rendere la vita difficile ad un’avversaria nettamente più forte, specialmente sotto il profilo fisico. Le gialloblù hanno dovuto fare i conti con la grande partenza delle estensi, trascinate da Rosset e Nori, e si sono affidate a Yordanova e Spirito per provare a rimanere in scia delle scatenate avversarie.

Nel secondo parziale la gara è diventata spettacolare, con gli attacchi scatenati e il quintetto di casa che ha fatto il massimo sforzo per recuperare. Si è andati al riposo con sole nove lunghezze di ritardo ma con un saldo a rimbalzo (27-8 per le ospiti) decisamente pesante per il quintetto di Carlo Scaramuccia, condizionato anche dalle precarie condizioni fisiche di Ciavarella.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi, Ferrara ha cambiato marcia con Innocenti e Rosset a segno ripetutamente; la Defensor, sempre in difficoltà nella lotta a rimbalzo, ha subito un parziale negativo che ha lanciato le ragazze di coach Stibiel verso la vittoria.

Il quarto parziale, con il risultato ormai acquisito, ha dato modo ai due allenatori di concedere minuti importanti a tutte le giovani della panchina e di non spremere troppo le titolari, con il divario che è rimasto praticamente immutato sino alla sirena conclusiva.

Sabato prossimo la Defensor sarà impegnata nella difficile trasferta di Palermo, quarta forza del campionato e protagonista di cinque vittorie su sei partite del girone di ritorno, con l’unica sconfitta arrivata proprio contro Ferrara.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author