Fiat Torino, Paolo Galbiati presenta la sfida contro Varese

Una partita che si preannuncia dura sotto tanti aspetti ma che Paolo Galbiati non ha assolutamente intenzione di perdere. L’allenatore di Torino sa che Archie, Avramovic e Ferrero sono delle armi pericolose a disposizione di Caja, ma è convinto che con il giusto impegno i suoi possono portare la partita dalla loro parte.

“Non cerchiamo alibi anche se la settimana è stata complicata. Chi si è allenato, compresi gli innesti, ha dato il massimo cercando di apportare il proprio contributo. Troveremo una squadra molto forte domani al PalaVela che fa della difesa la sua arma in più. Vedremo se schiererà Archie, elemento versatile e certamente temibile. Le punte a Varese non mancano, sia tra gli stranieri che tra gli italiani, Ferrero su tutti, elemento in grado di accendersi in ogni momento, ed Avramovic, giocatore in grado di fare la differenza. Sono dei rimbalzisti di grande livello, in attacco soprattutto, Caine il primo, e dovremo cercare di limitarli in questo settore, nonchè far girare adeguatamente palla in attacco. Sarà importante inoltre dimostrare coraggio nel capitalizzare i tiri che riusciremo a crearci, sperando ovviamente di riuscire a tradurli in punti. Dovremo essere bravi a portare il pubblico dalla nostra parte nel corso dell’incontro facendolo così diventare l’uomo in più in campo, meritando appieno il suo sostegno. Dovremo inoltre limitare le palle parse e gli errori a volte banali che commettiamo cercando di avere il controllo del tempo della partita”.

Fonte: Ufficio stampa Fiat Torino

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.