Fiat Torino, Terzolo: "Per come sono andate le cose, giusto fare un passo indietro"

Con tutta probabilità, il sipario sulla Fiat Torino sta per calare. Giovanni Paolo Terzolo, che aveva lanciato il progetto “Una Mole di Basket”, che aveva il compito di salvare la società piemontese, e che aveva finora raccolto 125.000 euro che sarebbero diventati 375.000 entro fine giugno, ha deciso di defilarsi, ufficializzando il passo indietro nella riunione avvenuta ieri con Feira (colui il quale aveva permesso l’ingresso di Gerasimenko) e con tutti gli altri imprenditori che avevano aderito alla cordata.

Queste le parile rilasciate da Terzolo al La Stampa: “Visto come sono andate le cose, credo a questo punto sia giusto fare un passo indietro. Non è un disimpegno, ma bisogna prendere atto a malincuore di come si è evoluta la situazione. Ed era giusto comunicare di persona il nostro punto di vista a chi aveva aderito al gruppo. Ora voglio prendermi qualche giorno di tempo per metabolizzare quanto accaduto e per capire che tipo di percorso intraprendere“.

Commenta
(Visited 74 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info