FIBA Europe Cup, Quarti: Wurzburg e Holon in semifinale

Nella serata di ieri, la FIBA Europe Cup ha conosciuto i nomi delle quattro squadre che si sfideranno nelle semifinali dell’edizione 2018/19, con andata e ritorno previsti per il 10 e 17 Aprile. Detto delle italiane, con l’Openjobmetis Varese vincente sul Filou Oostende per 72-57, dopo il +3 dell’andata in Belgio, e la Dinamo Sassari che soffre per tre quarti contro il Pinar Karsiyaka, per poi impattare sull’83-83, andiamo a vedere cosa è successo nelle altre due sfide.

Partiamo da Székesfehérvar, Ungheria, dove l’Alba di coach Jesus Ramirez è andata davvero vicina all’impresa di ribaltare il -33 subito nel match d’andata in Israele. Guidati dalle prestazioni del trio composto da Allerik Freeman (19+5 assist), Jordan Heath (18+7 rimbalzi) e Marko Filipovity (16), la squadra ungherese prima chiude il primo tempo avanti di 9 (42-33), poi si presenta agli ultimi 10′ sul +12 (65-53).

L’impresa è ancora oggettivamente lontana, ma nell’ultimo quarto il Fehervar si scatena, con un parziale di 31-10, culminato nel layup di Cabezas a 26″ dal termine (96-63). Lo UNET ha il pallone per evitare l’overtime, ma incappa in una violazione di 24″. L’extra-time, però, sorride ai ragazzi di coach Shamir, che chiudono sul 101-74, salvandosi. Corey Waldon (24+8 assist e 5 rimbalzi) è l’MVP per l’Holon.

A Wurzburg, invece, si partiva dal +1 in favore del Bakken Bears. La compagine danese comincia meglio, issandosi sul +10 (9-19 con 4’05” da giocare nel primo quarto); ma i padroni di casa reagiscono e, al 10′, chiudono sotto di 4 lunghezze (23-27). Il secondo periodo indirizza partita e qualificazione: trascinati in particolare da Jordan Hulls (19+5 assist), i tedeschi piazzano un 24-9, che vale il +11 alla pausa lunga (47-36). Nel terzo periodo il Wurzburg aumenta il margine fino al +17 (72-55 al 30′), per poi controllare e portarla a casa fino all’86-70 con cui finisce la partita.

FIBA EUROPE CUP, QUARTI DI FINALE RITORNO (27 Marzo 2019)

ALBA FEHERVAR (HUN) – UNET HOLON (ISR) 101-74 OT

OLIVER WURZBURG (GER) – BAKKEN BEARS (DAN) 86-70

DINAMO SASSARI (ITA) – PINAR KARSIYAKA (TUR) 83-83

OPENJOBMETIS VARESE (ITA) – FILOU OOSTENDE (BEL) 72-57

*In grassetto, le squadre qualificate.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.