FIBA World Cup, oggi Italia-Portorico (10.30 italiane): le parole di Sacchetti e Datome

Wuhan. Il day after della sconfitta contro la Spagna, che di fatto ha eliminato l’Italia dalla corsa ai quarti di finale della FIBA World Cup 2019, è stato anche vigilia. Gli Azzurri, oggi ore 10.30 italiane in diretta su Sky Sport Uno e Arena, chiuderanno la rassegna iridata sfidando il Portorico, formazione anch’essa già eliminata dopo la sconfitta di ieri contro la Serbia.
Onorare il Mondiale e soprattutto la Maglia è l’obiettivo primario dei ragazzi di coach Sacchetti, che nel pomeriggio cinese si sono ritrovati in palestra proprio per preparare la partita contro i centroamericani.
Nelle dichiarazioni del post Spagna, oltre alla naturale amarezza per l’esito del match perso contro gli iberici, CT e squadra hanno sottolineato come sia volontà del gruppo chiudere nella maniera migliore possibile l’avventura cinese.

Così Meo Sacchetti: “Siamo dispiaciuti per la sconfitta di ieri ma allo stesso tempo siamo concentrati sull’ultima partita. Per noi Portorico significa finire in un certo modo il Mondiale e soprattutto rispettare la Maglia che indossiamo. Dobbiamo farlo per noi e per tutti coloro che tifano Italia. Subito dopo potremo cominciare a parlare del futuro ma per il momento ho detto ai ragazzi che non c’è altro modo di chiudere”.

Senza mezzi termini Capitan Datome: “La delusione è ancora molto forte ma dobbiamo rimanere concentrati perché il Mondiale non è ancora finito. Io e i miei compagni vogliamo vincere contro il Portorico. Sappiamo che molte persone ci guarderanno da casa e con questa Maglia addosso non possiamo prendere sotto gamba nessun impegno. Vogliamo chiudere la competizione a testa alta. Il futuro? Abbiamo un pre olimpico tra un anno. Se sarò convocato e se sarò sano, ci sarò. Ci sono sempre stato dal 2001 e voglio esserci ancora”.

Squadra poco arrendevole, il Portorico ha faticato e non poco nella prima fase, riuscendo però a battere Iran (83-81) e Tunisia (67-64), entrambe nel finale e facendo poi una buona figura contro la Spagna (63-73). Le punte di coach Casiano sono David Huertas, 15 punti di media a partita, e Renaldo Balkman, 4.8 rimbalzi per gara. Con loro anche Gian Clavell, ex compagno di squadra di Alessandro Gentile all’Estudiantes Madrid. Sono sei i precedenti degli Azzurri contro Portorico al Mondiale: una sola sconfitta, nel 1963 a Rio de Janeiro (72-75).

I 12 Azzurri per la FIBA World Cup

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs – NBA)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, – )
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder – NBA)
#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca – Rus)
#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)
#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)
#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce – Tur)
Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Portorico

#0 Isaiah Pineiro (1995, 201, A, Sacramento Kings – NBA)
#1 Ramon Clemente (1985, 200, A, Astros – Mes)
#7 Devon Collier (1991, 204, A, Capitanes de Arecibo)
#9 Gary Browne (1993, 185, G, San German)
#12 Jorge Bryan Diaz (1989, 211, C, Piratas de Quebradillas)
#13 Angel Rodriguez (1992, 180, P, Rio Grande Valley Vipers – G League)
#24 Gian Clavell (1993, 193, G, – )
#33 David Huertas (1987, 195, G, Fuerza Regia – Mes)
#34 Renaldo Balkman (1984, 200, A, Capitanes de Arecibo)
#42 Alexander Franklin (1988, 196, Piratas de Quebradillas)
#43 Christopher Brady (1995, 208, C, Ehime OV – Gia)
#44 Javier Mojica (1984, 186, G, Bayamon)
All: Eddie Casiano

Girone J

Venerdì 6 settembre
Serbia-Portorico 90-47
Italia-Spagna 60-67

Domenica 8 settembre
Ore 16.30 Italia-Portorico (10.30 italiane, diretta Sky Sport Uno e Arena)
Ore 20.30 Serbia-Spagna (14.30 italiane, diretta Sky Sport Arena)

La classifica*

Serbia 8 (4/0)**
Spagna 8 (4/0)**
Italia 6 (2/2)
Portorico 6 (2/2)

*FIBA assegna due punti per la vittoria e un punto per la sconfitta
**Già qualificate ai quarti di finale

Fonte: Ufficio Stampa Fip

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.