Final Eight 2019: pazzesco al Mandela Forum! Sassari risale dal -20 e batte Venezia 88-89

E’ successo di tutto nel terzo quarto di finale delle Final Eight 2019 di Coppa Italia. Al Mandela Forum, la Dinamo Sassari del neo coach Gianmarco Pozzecco hanno completato una rimonta incredibile ai danni della Reyer Venezia, risalendo dal -21 e vincendola con il canestro della vittoria di Cooley, per l’88-89 conclusivo. Pierre spicca nei sardi (24+9 rimbalzi), mentre non bastano Tonut (20) e Watt (16+6 rimbalzi e 4 assist) ai Lagunari.

Tonut apre la sfida, con Venezia che comincia bene e, con una bomba di Haynes, tocca il 12-6 (6’30” alla prima pausa); Sassari reagisce con Cooley e Smith, impattando a quota 14. Da qui in poi, un break di 9-2 (due le triple di Daye) permette ai ragazzi di coach Raffaele di allungare sul 23-16 con 2′ circa da giocare. Il primo quarto termina così sul 29-20 per la Reyer. L’avvio di secondo periodo è ancora di marchio orogranata, con Haynes e Daye che firmano rispettivamente prima il +14 poi il +15 (47-32 a 4’30” dalla sirena), provocando due time-out di Pozzecco. Ma i sardi faticano a darsi una svegliata e precipitano fino al -19 (57-39 con 33″ da giocare), per poi chiudere il primo tempo sotto di 17 lunghezze (57-41). Da segnalare 14 punti per Tonut e e un super 12/18 dalla lunga distanza per Venezia.

Lo spartito non cambia nel terzo periodo. Venezia continua a tenere alto il ritmo in difesa, concretizzando in attacco e toccando un massimo vantaggio di +20 (72-52 a 4’30” dall’ultimo intervallo). Un nuovo time-out di Pozzecco da la scossa ai suoi, insieme a qualche palla persa di troppo dei veneti; Pierre entra in fiducia e Sassari riesce a risalire sotto la doppia cifra di svantaggio (75-66 al 30′). Quella della Reyer è una rottura prolungata, che produce ad un break a cavallo degli ultimi due periodi di 17-1 (75-73 dopo poco più di 2′). Poco dopo, le bombe di Spissu e Thomas portano addirittura al vantaggio della Dinamo (79-80). La sfida è apertissima. Venezia si riporta sul +5 con con 2′ da giocare (87-82), ma da qui in avanti non segna più dal campo. Sassari, a sua volta, accorcia fino al -1 grazie ai liberi di Smith (87-86 a 19″ dalla fine); la Reyer va sull’88-86 con un 1/2 di Haynes. Restano 16″ sul cronometro. Stone manda Pierre in lunetta, il quale fa a sua volta 1/2 (88-87); nella lotta a rimbalzo, però, il pallone esce e la rimessa è di Sassari. Sulla susseguente rimessa, il pallone arriva a Cooley che, in semigancio, manda in semifinale la Dinamo.

Commenta
(Visited 85 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.