Fiorentina indigesta per l'Erogasmet

Fiorentina indigesta per l’Erogasmet che cade dopo sei turni e si vede raggiunta in classifica da Urania Milano e Bergamo, la prossima avversaria.

Gli avversari toscani sono apparsi da subito più in palla fisicamente e maggiormente reattivi, pur senza mostrare niente di straordinario.

Lo zero a sette iniziale fa subito presagire un pomeriggio di sofferenza. Ci vogliono tre minuti perchè Liberati porti i primi due punti nel carniere cremasco. Valentini è immarcabile e colpisce con regolarità, a metà frazione la Fiorentina raggiunge il vantaggio in doppia cifra. I leoni biancorossi dominano a rimbalzo, soprattutto con il solito Bozzetto (18 rimbalzi e 4 stoppate alla fine) ma faticano per imprecisione negli appoggi a tradurre in punti la superiorità sotto le plance.

Le penetrazioni degli esterni cremaschi caricano di falli i viola, ma il 50% ai liberi tarpa le ali ai padroni di casa.

L’infortunio di Valentini dovrebbe aiutare l’Erogasmet che invece continua a subire, ma trova una buona reazione nel finale del primo tempo, chiudendo a sole sei lunghezze di distacco (27/33).

Dallo spogliatoio esce come di consueto la migliore Erogasmet.

Bozzetto sorprende la difesa avversaria schiacciando a canestro, Zanella trova cinque punti consecutivi e la difesa tiene a bada gli avversari. I biancorossi arrivano fino al + cinque ma si fermano qui.

E’ soprattutto Tommaso Bianchi a creare problemi alla difesa di casa, propiziando in controsorpasso sul 41 a 40.

L’Erogasmet si innervosisce per alcune discutibili decisioni arbitrali e ad ogni protesta paga dazio con un fallo tecnico. La frazione si chiude sul 44 a 52 e le speranze di rimonta si fanno più flebili, anche perchè l’ultimo quarto si apre con due tagli backdoor di Bianchi a dilatare il vantaggio della Fiorentina.

Tourè, fino ad allora ben marcato, si scatena ed ingigantisce il distacco tra le due formazioni.

L’incontro termina sul punteggio di 83 a 60, con l’Erogasmet comunque applaudita dal pubblico del PalaCremonesi grato per la serie vincente appena conclusa.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author