Florence Basket di scena nel derby con Sieci

Il sogno delle ragazze del Fotoamatore Florence di raggiungere il comando in solitaria della classifica si è infranto sul parquet del Costone Siena con una sconfitta (48-43) tanto bruciante quanto possibile. Più volte nelle stagioni passate la compagine senese si è tolta la soddisfazione di bloccare la corsa delle più quotate avversarie fiorentine. A questo punto si deve fare buon viso a cattiva sorte e cercare di girare pagina prima possibile per non rischiare di perdere il treno che porta alla fase interregionale per la promozione. La classifica attuale vede tre formazioni in testa: la Nico Basket, con una gara in meno, Il Fotoamatore Florence e la A. Galli. Segue a stretto contatto (2 punti) la Number 8, mentre a 4 punti di distanza chiude il gruppo di élite la Jolly Livorno. Il prossimo turno, terzo di ritorno, presenta come match clou Number 8 – Nico Basket mentre le altre aspiranti alla promozione se la vedranno, tutte in casa, rispettivamente con Sieci (Il Fotoamatore), Pontedera (A. Galli) e Siena (Jolly).

Le ragazze di coach Cristiani dovranno quindi cercare di cancellare la sconfitta di Siena proprio nel derby cittadino contro Sieci. Sarà una gara dal risultato assolutamente imprevedibile perché, oltre alla condizione particolare che riserva un derby, le venti cestiste che scenderanno sul parquet si conoscono tutte molto bene. La maggior parte, per non dire la totalità, delle componenti del roster di Sieci ha infatti militato in tempi recenti tra le file della Florence. “Partita in famiglia” si potrebbe pensare ma, se questo è vero per gli ottimi rapporti umani che sono rimasti tra le atlete dei due fronti, diverso è il discorso sul piano sportivo e agonistico. Nella gara di andata Il Fotoamatore ha avuto la meglio (49-40) grazie ad una preparazione pre-campionato ben più accurata di quella delle avversarie, ma dopo 4 mesi di campionato le ospiti hanno avuto tutto il tempo ed i mezzi per recuperare il gap atletico e quindi si presenteranno all’appuntamento con tutt’altro spirito.

Le cestiste viola dovranno quindi esprimersi al meglio delle proprie possibilità se non vorranno cedere nuovamente il passo e farsi risucchiare nel vortice delle inseguitrici. Ed è proprio in queste occasioni critiche che un corposo sostegno da parte dei fans può costituire l’asso nella manica.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author