Fortitudo Bologna, esordio da incubo in Champions League contro Bamberg

Esordio da dimenticare per la Fortitudo Bologna in Champions League con i tedeschi del Bamberg che dominano alla Unipol Arena con il risultato di 63-100.

Un -37 pesante per i bolognesi che già all’intervallo hanno chiuso sotto di 20 punti. Nella ripresa la situazione è peggiorata con il Bamberg che ha spinto ancora di più sull’acceleratore fino al 63-100 finale.

Per i tedeschi l’MVP è Larson con 23 punti, bene anche Michele Vitali con 17 punti.

Senza Happ, Fletcher e Fantinelli, il migliore della Fortitudo è Mancinelli con 17 punti a referto.

Ecco le parole di Meo Sacchetti a fine match: “Non credevo di poter fare una partita del genere, non mi sarei aspettato una sconfitta così pesante. Penso che la mancanza di elementi importanti nel roster di stasera più l’infortunio di Aradori siano stati fattori fondamentali in questa partita. Ovviamente tutto ciò non giustifica una prestazione così scadente della squadra”.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.