Fortitudo Viterbo a caccia del primo successo

A caccia del primo successo. Torna sul parquet la Nuova Fortitudo/MbMaccarese impegnata domani (ore 18, al PalaMalè arbitra la coppia Cattani/Zambotto) contro la Virtus Basket Aprilia per la quinta stagionale nella Dnc laziale che chiuderà un tour de force di tre partite in otto giorni per i biancoverdi. La sconfitta a testa alta nel turno infrasettimanale in quel di Sora, dove si sono visti segnali di ripresa, ha dato fiducia e qualche certezza in più al team guidato da coach Tiziano Carradore, voglioso ora di rompere il ghiaccio e provare a fare questi primi due passi in classifica.
“Smuovere la graduatoria ora sarebbe molto importante – dichiara coach Carradore – soprattutto dopo la prestazione di Sora, darebbe quella continuità, anche psicologica, fondamentale per una squadra come la nostra. Mi auguro – prosegue – che la Fortitudo rimetta in campo quel carattere e quella intensità vista a tratti nella trasferta cociara. Queste due gare ravvicinate ci hanno messo un po’ alla prova a livello fisico, ma è chiaro che ci proveremo con le unghie e con i denti: abbiamo voglia di sbloccarci”.
Le gare ravvicinate, come ricordava il coach, hanno però lasciato qualche segno. In questi pochi giorni di preparazione alla gara, infatti, Carradore non ha potuto allenare una squadra al completo, con alcuni giocatori, vedi Billi e Trame, che saranno chiamati a stringere i denti.
“Purtroppo non siamo al massimo a livello fisico – riprende Carradore – il fatto di non poterci allenare con continuità e al completo, è un punto che sicuramente non giova a nostro favore. Bisognerà stringere ancora di più il cappio e raccogliere le forze contro un avversario che va rispettato”.
Un’Aprilia partita bene in questo inizio di stagione: tre vittorie su quattro gare, che potevano essere quattro senza il black out sul parquet della Vis Nova.
“Conosco coach Polidori ed è un allenatore capace, che sa tirare fuori il massimo dalle proprie squadra – avverte Carradore – ci sarà da sudare, ma noi abbiamo voglia di lottare e sbloccarci. Come detto prima pescare due punti sarebbe importante, per la squadra, per l’ambiente, per la classifica e per non trovarci con l’acqua completamente alla gola quando arriveranno le gare con le dirette concorrenti”.
Assenti Tessitore, D’Alonzo e l’under Iacoppe.
Questi i convocati: Peroni, Taraddei, Billi, Trame, Guadagnini, Fois, Stomeo, Tola, Poggioli, Petronio.

Commenta
(Visited 107 times, 1 visits today)

About The Author