Fra Santarcangelo e Piombino sfida per un posto dietro le grandi

Piombino, dopo cinque partite su otto disputate in casa, è atteso ad un importante test in trasferta sul campo della quarta in classifica, imbattuta fra le sue mura.
Per Piombino è un esame importante perché per adesso, lontano dal Palatenda, ha affrontato, un Bottegone che pare quest´anno avere molti problemi, il CUS Torino squadra giovanissima che dovrà fare un miracolo per salvarsi e in queste due partite ha ottenuto ampi successi, unico test veramente probante, la partita a Forlì, dove i gialloblu hanno perso sfiorando il successo, anche se ad onor del vero bisogna ricordare l´assenza fra i locali di Rombaldoni.
Comunque finora giudizio senzaltro positivo per gli uomini di coach Padovano in trasferta, ma giudizio in attesa di conferme importanti, perché se vero che vincendo sempre in casa, ovvero mantenendo lo zero in media inglese ci si può garantire al 99% un posto ai play/off, è anche vero che se si vuole qualcosa di più, magari un posto fra le prime quattro, che darebbe l´importantissimo vantaggio di un play/off con quarti da disputare con il vantaggio campo, occorre andare a vincere in trasferta, tanto più per il fatto che Piombino ha già perso due gare casalinghe.
Santarcangelo è si imbattuta , ma fra le sue vittime, l´unica che ha sonfitto in modo netto, è quel Bottegone appena citato, le altre tre partite, una vittoria con Oleggio di sei punti ,con risultato in parità fino a 57 secondi dalla fine, una vittoria di quattro punti su un Monsummano decimato dalle assenze e a detta dei termali fortemente condizionata da errori arbitrali nei secondi finali ed infine contro il CUS di nove punti riuscendo ad allungare in modo decisivo solo verso la fine del terzo quarto.
In una classifica che vede una delle quattro superfavorite, Cento, steccare e perdere terreno si può anche provare a sognare, ad alzare l´asticella delle aspettative, ma in un campionato che è molto livellato nella fascia intermedia, per poter far questo occorre vincere gli scontri diretti e quello con Santarcangelo è uno di questi.
I padroni di casa dopo aver recuperato nelle giornate passate gli assenti Botteghi e Bedetti, dovranno quasi certamente fare ancora a meno dell´infortunato Bianchi, ma gli Angels nelle giornate precedenti hanno dimostrato di far fronte molto bene ad importanti assenze, come dimostra la vittoria a Faenza, dove oltre a Bianchi mancava anche Francesco Bedetti.
Per Piombino in settimana qualche acciacco fisico ha comportato delle defezioni negli allenamenti , gli ultimi test di oggi diranno se si potrà schierare l´organico al completo oppure no, ma anche in caso di assenze, i gialloblu, come hanno dimostrato finora, sapranno sicuramente esaltarsi nelle difficoltà.
La corsa ai play/off vede in questa giornata San Miniato a casa di un Bottegone affamato di punti, per Rimini appuntamento in casa da non fallire con il CUS Torino, Cento in casa con Oleggio per ripartire subito, Faenza impegnata nel difficilissimo derby in casa con Forlì, il Valsesia gioca a Livorno e poi un occhio va alla supersfida della giornata Cecina Piacenza.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author