Francesco Ingrillì approda a Ciampino: "Ho accettato il progetto con grande entusiasmo"

Attraverso un comunicato Social, Frassati Ciampino Basket annuncia Francesco ingrillì, playmaker del 96 ex Alfa Omega. Ecco il comunicato ufficiale e le sue prime parole per la nuova società

Il Frassati Ciampino Basketball è lieto di annunciare l’ingaggio di Francesco Ingrillì il playmaker classe ’96 farà ufficialmente parte del poster che affronterà il prossimo campionato di C Gold

Benvenuto Francesco! Cosa ti ha spinto a scegliere il Frassati e quali sono le tue impressioni dopo le prime settimane di allenamento con il gruppo?

“Scegliere il Frassati è stato molto semplice. Appena è arrivata la chiamata ho subito accettato il progetto con tanto entusiasmo. Finalmente dopo un lungo stop torniamo ad allenarci, e personalmente non vedevo l’ora. Le prime impressioni sono ottime, abbiamo cominciato ad allenarci con tanta intensità, il gruppo è bello agguerrito e questo mi piace molto.”

Una nuova avventura, nuovi compagni, ma un allenatore che conosci benissimo. Quanto ha inciso la presenza di coach Sardo in questa tua scelta e che obiettivi personali ti poni per questa stagione?

“La presenza del coach ha inciso molto, abbiamo passato un anno insieme e mi sono trovato molto bene. Personalmente spero di disputare un buon campionato, di divertirmi tanto e di arrivare più in alto possibile”.

Quella che ci attende sarà una stagione molto particolare, con una formula inedita per questo campionato. Che tipo di campionato ti aspetti?

“Sicuramente questa stagione sarà molto particolare, un campionato diverso, con una formula diversa, ma sempre molto competitivo. Mi aspetto un campionato duro e tosto, ma sono sicuro che saremo pronti a combattere per toglierci tante soddisfazioni!”

Il tuo ruolo è quello di playmaker, ma nelle ultime due stagioni sei salito di colpi anche a livello realizzativo. Qual’è la tua dote migliore che pensi di poter mettere a servizio della squadra?

“Sono un playmaker un po’ vecchio stampo, mi piace mettere in ritmo i miei compagni e gestire il ritmo della partita (Mi piace anche segnare ovviamente!) e farò tutto ciò che è nelle mie possibilità per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati!”

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.