Francesco Raho è il nuovo responsabile del settore giovanile di Auxilium Cus Torino

L’Auxilium CUS Torino comunica con soddisfazione che Francesco Raho è il nuovo Responsabile del Settore Giovanile.
Classe 1968, pugliese di Nardò, ha un curriculum di assoluto rispetto in ambito giovanile: allenatore nazionale, istruttore nazionale minibasket, formatore per gli allenatori, in più occasioni negli staff delle Nazionali giovanili maschili, collaboratore ai centri di alta specializzazione, e poi, guardando ai risultati del campo, numerosi titoli regionali vinti e diverse partecipazioni alle Finali nazionali. Raho comincia a lavorare con i giovani tra Nardò e Lecce, arrivando anche alla promozione a capo allenatore. Nel 1999, la chiamata di Reggio Emilia, dove in serie A1 è assistente di Lombardi (lo sostituisce in un paio di occasioni, facendo così il suo esordio nella massima serie) e Marcelletti. Dopo Reggio, la carriera di Raho punta di nuovo a Sud, e stavolta il suo lavoro è con i Senior: ancora la natia Nardò (2000-02, allenatore in serie C), CUS Bari (2002-04, Serie B) e poi, nel 2005, Salerno (serie B). Nel contempo collabora per alcune stagioni con il Settore Nazionale Giovanile, come assistente di Boniciolli. Nella stagione 2006-07 il trasferimento a Teramo, dove per 3 anni torna ai giovani, ricostruendo il vivaio abruzzese e contribuendo in maniera sostanziosa alla crescita del talento Achille Polonara.
Chiusa l’esperienza a Teramo, nel 2009 Raho è in B al Basket Casillo Corato, sempre come Responsabile Tecnico del Giovanile. Lavora ancora assai bene e i frutti si vedono: un nome su tutti, Tommaso Laquintana.
Nel 2013 fa ritorno a Bari al CUS, dove allena i giovani ma è pure coach della Legadue Silver.
‘Francesco è l’uomo giusto al posto giusto nel momento giusto – dice Andrea Guidoni, Responsabile della Sezione Basket del CUS Torino e Dirigente Responsabile del Giovanile di Auxilium CUS -. Il suo è un profilo sportivo e umano che si sposa alla grande con quanto Auxilium CUS si prefigge per le prossime stagioni: la sua enorme esperienza, abbinata alla grande preparazione professionale e ad una sensibilità umana unica, sono certo che ci permetteranno di ben operare, sempre e comunque dentro alle coordinate dei valori e della serenità che caratterizzano ogni nostra attività. Abbiamo davanti una grande sfida, quella di fungere da serbatoio giovanile dell’Auxilium CUS di serie A: Francesco ci darà una grossa mano a vincerla, andando ad integrarsi ala perfezione con il lavoro di Bechi e di Arioli, e consentendoci di far crescere i prospetti che abbiamo già in casa ma soprattutto ampliare il nostro respiro e i nostri orizzonti. Nell’intento di diventare nel medio periodo un punto di riferimento a livello nazionale, per chi vorrà frequentare l’Università a Torino ma pure per i più giovani a cui proporremo un’offerta formativa oltre che semplicemente sportiva’.
Raho avrà un ruolo a 360°, occupandosi dell’area tecnica, ma anche dell’organizzazione e dello sviluppo delle strategie mirate al Settore Giovanile. ‘Sono molto orgoglioso e felice di entrare a far parte della famiglia Auxilium CUS proprio nell’anno in cui fungerà da Settore Giovanile della neopromossa squadra di serie A – sottolinea il tecnico -.Ringrazio il Presidente, Riccardo D’Elicio, e il Responsabile di Sezione, Andrea Guidoni, per la fiducia accordatami e posso garantire il massimo impegno per strutturare una scuola di pallacanestro giovanile che abbia come pilastri l’etica, la coerenza, l’attenzione alla persona e la cultura del lavoro. Concetti che non circoscriveremo al solo ‘terreno di gioco’ ma che, partendo dalla palestra, proveremo a far diventare centrali per il vivere dei ragazzi che ci sceglieranno come loro insegnanti. Fondamentale sarà il rapporto con le famiglie dei nostri giovani cestisti, nella cura del quale investiremo tanta energia. Con alcuni allenatori dello staff ho già parlato, con altri lo farò nei prossimi giorni: non vediamo l’ora d’iniziare, condividendo ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi che insieme ci daremo’.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author