Fulgor Omegna, prossima tappa la trasferta a Barcellona

Tre partite in una settimana. Questo il programma che la Paffoni Fulgor Omegna si appresterà ad affrontare a partire da questa domenica. Tre partite che possono cambiare l’andamento del campionato della Fulgor, che in cinque gare ha giocato in casa per sole due volte, confrontandosi sempre con avversari di alto livello (basti pensare che tutte le compagini fino ad ora incontrate hanno al massimo due sconfitte a testa, se non una). Le prossime rivali della Fulgor sono tecnicamente più alla portata dei ragazzi di coach Alessandro Magro, ma in ugual misura temibili e rispettabili. Aggiungiamo che due di questi tre match sarà lontano dal PalaBattisti e avremo una corsa a tre tappe di grande impegno. Si parte domenica 8 novembre a Barcellona Pozzo di Gotto. Squadra giovane, che sa esaltarsi tra le mura amiche e che in questo momento possiede uno dei migliori numero cinque del campionato: 20 punti e 9 rimbalzi abbondanti a partita per David Loubeau, che hanno aiutato La Briosa a vincere a Biella e contro Siena. Giocatori di impatto sono Centanni, Migliori e Fallucca, mentre l’infortunato Smith è stato sostituito da Michael Ojo. Inoltre tra le fila siciliane milita una conoscenza della nostra zona, ossia Corrado Bianconi, nato e cresciuto a Domodossola. Per la Paffoni una vittoria sarebbe di capitale importanza, non solo per sbloccarsi mentale, ma per raccogliere i frutti di tutto il lavoro fatto fino a questo momento.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author