Fuori i secondi: Eurobasket – Cassino è grande basket

E’ il giorno di Eurobasket Roma – Virtus Cassino . E’ il giorno ovviamente dell’ennesimo big match di stagione in casa per la corazzata superfavorita alla vittoria finale, Eurobasket Roma , per la piccola Virtus Cassino , giovane realtà del campionato nazionale di Serie B. E’ il giorno del confronto tra la migliore difesa del campionato , 58.2 punti subiti a partita , Eurobasket Roma , ed il miglior attacco del campionato , BPC Virtus Cassino , ben 86 punti di media a partita . E’ il giorno della seconda in classifica contro la quarta del roster , ma solo sulla carta . In effetti la classifica recita 18 punti per i padroni di casa che condividono la prima posizione del ranking stagionale con Napoli e 16 punti per gli ospiti rossoblù cassinati . Questi ultimi dunque sono a soli due punti dai blasonati avversari . Un’altra curiosità unisce le due formazioni . I romani hanno perso sinora una sola sfida, in casa , una sfida casalinga , contro e per mano di Napoli ; vittima dei partenopei è stata anche la BPC Virtus Cassino e per giunta sempre tra le mura amiche . Una curiosità statistica dunque che accomuna le due protagoniste del big match di giornata .

Loro devono vincere perché sono stati costruiti per salire di categoria e dovranno mantenere assolutamente il pronostico per raggiungere anche le finali di Coppa Italia a cui tanto tengono” esordisce il DT della Virtus Cassino , il dott. Leonardo Manzari “Noi abbiamo il compito di andare a migliorare il risultato dello scorso anno perché dobbiamo consolidarci nel campionato Nazionale che stiamo affrontando con coraggio in una realtà che non ci merita perché praticamente siamo l’unica realtà tra le 64 in Italia che non ha il piacere di giocare mai in casa. E credetemi questo non è facile ; siamo sempre on the road e devo pertanto ringraziare anche quest’ anno i miei ragazzi, i virtussini rossoblù che hanno sposato il nostro progetto e stanno difendendo l’onore di questa città a volte sicuramente apatica”

Eurobasket Roma è una realtà davvero enorme in termini di struttura societaria , noi siamo una realtà giovane ancora ovviamente in fase di strutturazione . Loro sono assolutamente i favoriti , noi proveremo a ribaltare il pronostico ma loro davvero forti ed avranno voglia di non fermarsi ” continua il direttore tecnico cassinate.

In settimana la Virtus Cassino è riuscita a tornare tra le mura amiche del Pala Soriano di Atina per la preparazione al match contri i romani . “ E’ finito il nostro peregrinare per la provincia , voglio ringraziare “ continua il DT Manzari “ Carmine Calce , presidente del CUS Universitario per lo sforzo profuso nel consentirci di poterci allenare tra le mura amiche del nostro palasport.”

Tornando agli aspetti più squisitamente tecnici la squadra della presidentessa Formisano , ha sicuramente fatto tesoro in termini di fiducia , della bella affermazione sul parquet di Scauri di domenica scorsa, la prima delle due terribili trasferte che il calendario quest’ anno ha voluto riservare a cavallo della decima e della undecima del girone di andata.

Così Vettese , head coach rossoblù ha voluto presentare il big match di sabato prossimo : “Sarà una partita diversa da tutte le altre. Si affrontano prima e seconda in classifica , forse seconda e quarta , ma poco conta , si affrontano due squadre separate solo da due punti , solo un soffio separa l’una dall’altra. La gara ,essendo ancora alla undicesima giornata, non sarà comunque ed ovviamente decisiva. Vincere per noi infatti sarà estremamente difficile ma certamente potrebbe avere una valenza importante per la nostra stagione . Roma è una squadra costruita per il primato, è una squadra con un grandissimo settore giovanile , con una grande tradizione cestistica a livello nazionale costruita con sapiente sagacia dalla dirigenza romana . Loro sono stati e sono assolutamente super anche in sede di approccio alla partita essendo riusciti a spostare l’attenzione sul valore delle altre contendenti , ovviamente sono un’ottima formazione che gioca anche una buona pallacanestro, aggressiva e logica e non per caso sono la migliore difesa del campionato; in buona sostanza giocano una pallacanestro molto organizzata. E poi hanno giocatori come Righetti, al momento il miglior numero 4 del campionato, e Stanic, uomo dalla grande leadership , nonché Dip sotto canestro . Sarà una partita bella ed emozionante e se riuscissimo ad unire concentrazione, talento ed attributi, potremo festeggiare a fine gara, ma ci vorrà tanta tanta Virtus ed i miei uomini lo sanno bene”

Sull’altro fronte i romani si aprrestano a sfoderare il loro indiscusso marchio di fabbrica , la difesa . Sono pronti infatti a fornire la migliore prestazione difensiva possibile, contro una squadra reduce dal colpo di Scauri con 99 punti messi a segno: “E’ da lì che dobbiamo ripartire, sapendo che una squadra giovane come la nostra – conferma l’argentino sotto le plance , Marcelo Dip “Chaco” – ha nel suo DNA il bisogno di caricarsi emotivamente in difesa per poter esprimere il meglio anche in attacco”. Anche perché, pur accorciato dalle defezioni in corso d’opera di Del Brocco e Chiacig, il roster a disposizione di coach Luca Vettese possiede la giusta dose di duttilità ed esperienza: “Dobbiamo essere aggressivi” afferma il pivot romano “come lo è stato Napoli con noi e stare molto attenti ai nostri avversari, sapendo che una vittoria del genere potrà trasmetterci nuovamente la giusta dose di fiducia e consapevolezza”.

La gara si gioca al Pala Avenali di Roma , palla a due sabato 5 dicembre alle ore 18.30 . Gli arbitri dell’incontro saranno due fischietti veneti , Menegalli della provincia di Verona e Perocco della provincia di Treviso .

E’ ancora possibile acquistare i biglietti per assistere alla partita. I tagliandi del settore ospiti del Pala Avenali sono e saranno in vendita, al prezzo di 5 euro, anche fino a pochi minuti prima dell’inizio dell’incontro .

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author