Gaetano Scirea Basket-Bologna Basket 2016 67-65, ko in volata per la squadra di coach Carrera

GAETANO SCIREA BASKET – BOLOGNA BASKET 2016 67-65

Parziali: 17-15; 37-33; 51-54

Tabellino

Bertinoro: De Pascale 9, Riguzzi 5, Cristofani 12, Zoboli ne, Merenda 6, Marisi 13, Fantuzzi 2, Brunetti, Biandolino ne, Ricci 2, Godoli 6, Solfrizzi Em. 12. All. Brighina.

BB 2016: Spettoli 7, De Gregori 9, Biello 10, Guerri, Del Papa 2, Tugnoli L. ne, Tugnoli A. 6, Bertuzzi, Brotza 9, Zaneli 22, Albertini ne. All. Carrera.

 

Senza Albertini e con Bertuzzi a mezzo servizio, il Bologna Basket 2016 sfodera una prestazione di grinta e d’orgoglio nella trasferta di Forlì contro il Gaetano Scirea Basket, diretta concorrente al nono posto che vorrebbe dire salvezza assicurata. Ma, come purtroppo tante volte quest’anno, viene battuto sul filo di lana e vede avvicinarsi sempre più la trappola dei playout. Peccato, perché la vittoria era sembrata qualcosa di più di una possibilità, specie dopo un terzo quarto concluso dai bolognesi con ben 3 punti di vantaggio.

La cronaca: il BB2016 si presenta in Romagna senza coach Trevisan che, indisposto, resta a casa a soffrire a distanza. Al suo posto l’allenatore della Granarolo Basket di C Silver, Luca Carrera, coadiuvato come sempre dal vice Claudio Migliari. Sulle tribune un centinaio di spettatori fanno un tifo corretto. La partenza è da dimenticare: 0/7 al tiro e parziale di 10 a 0 per gli avversari. Dopo un time out, le rotazioni vengono aggiustate e cambia l’atteggiamento, per un controparziale a favore degli ospiti di +11, dopo 7′ 15”. Il primo quarto si conclude con i padroni di casa avanti 17 a 15, ma adesso il BB2016 è in partita, con il capitano Biello protagonista in ogni parte del campo. Secondo quarto più equilibrato, con squadre attente e aggressive: la prima metà gara si chiude 37 a 33 per Bertinoro che deve il vantaggio soprattutto alla buona prova dei suoi lunghi.

Nella terza frazione i bolognesi vanno con regolarità dal nuovo arrivato Zeneli che realizza con continuità. Su una bomba del giocatore albanese c’è il sorpasso (44 a 45 al 7′). Le difese alzano l’intensità e da entrambe le parti molte azioni si concludono allo scadere dei 24 secondi. A 2′ dal termine Zeneli tira e sbaglia, ma corregge sul suo rimbalzo per il 46 a 51. Si chiude il quarto 51 a 54 per gli ospiti. Nell’ultima frazione emerge un po’ di stanchezza tra le file dei rossoblù: troppi tiri sbagliati dalla media e poco cercato il gioco sotto canestro. Bertinoro torna avanti al 5′ per 59 a 58. Molta confusione e tante imprecisioni accompagnano un quarto finale da dimenticare. Ciononostante a un minuto dalla fine il BB2016 è ancora sotto di 4 e poi di 2. A pochi attimi dal termine la palla è nelle mano dei bolognesi che però sbagliano incredibilmente tre conclusioni da sotto consecutive. È nuovamente sconfitta e sarebbe proprio il caso di citare una famosa massima: “La fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissimo”.

Nell’amarezza per l’esito del match, conforta la buona prova del duo Migliari-Carrera in panchina. Prossima sfida domenica 5 marzo in casa con la Pallacanestro Titano di San Marino.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Bologna Basket 2016

Commenta
(Visited 72 times, 1 visits today)

About The Author