Galletto Carpedil ko al PalaSilvestri: passa la capolista PFF Group Ferrara

Patron Somma: “Bene nei primi due quarti contro una squadra costruita per vincere”

 

Niente da fare. Alla Galletto Carpedil Salerno non riesce la missione della seconda vittoria di fila tra le mura amiche dopo quella nel turno infrasettimanale ottenuta contro Civitanova Marche: le salernitane cadono al PalaSilvestri contro la capolista PFF Group Ferrara. Risultato di 37-63 in favore delle ospiti.

Regge discretamente nei primi due quarti la ben più giovane compagine di casa, poi con l’approssimarsi dell’intervallo lungo le ospiti prendono il sopravvento. “Non sono queste le partite da vincere a tutti i costi per una squadra come la nostra che ambisce alla salvezza – dichiara patron Angela Somma – Nei primi due quarti abbiamo retto bene, in qualche caso abbiamo dato filo da torcere a una squadra costruita con altre cifre e ambizioni. Nelle nostre file mancavano anche Trimboli e Costa, due elementi importanti. S’è vista qualche buona cosa contro una squadra che aveva giocatrici di categoria superiore. Noi siamo molto giovani, possiamo ritenerci soddisfatti per come abbiamo mantenuto il campo: stiamo migliorando molto, partita dopo partita”.

Prossimo turno sabato sera, 19 dicembre, in casa della Magika Castel San Pietro.

 

 

GALLETTO CARPEDIL SALERNO-PFF GROUP FERRARA 37-63 (10-17; 19-32; 29-44)

SALERNO: Assentato, Sapienza 4, Rauti 14, Di Donato, Dentamaro 4, Pastena, Diouf 4, Fabbricini, Patera 2, Russo 9. All: Gibboni-Braida.

FERRARA: Nori 3, Rossi 4, Cecconi, Rulli 10, Innocenti 1, Rosset 9, Miccio 11, Savelli 4, Nako 2, Missanelli 8, Bona 11. All: Stibiel.

Arbitri: Lanciotti di Pescara e Fratalocchi di Fermo

 

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author