Geofarma incontenibile, battuta Monopoli 49-86

E’ una splendida Geofarma quella che vince l’ultima gara di campionato, esorcizza lo spauracchio play out e va prendersi un settimo posto che vale la post season dei play off e la sfida su tre gare con Ceglie, quarta finale della griglia di questa serie C Silver. Dominata l’Action Now Monopoli (86-49) al termine di una gara approcciata con il giusto piglio e con la concentrazione di chi sa di non avere alternative ai due punti, vantaggio sempre in crescendo con il passare dei quarti e per la prima volta in stagione tutta la rosa a referto Under compresi. Positivissimi gli esordi di Gianni Campanile da primo coach e di Raffaele Cascella da assistente, complice l’assenza di Antonio Alba a Roma per impegni Federali. Adesso lavoro e ancora lavoro perchè questo quarto di finale, approdo meritato di una stagiona particolare, non è impossibile e nulla ci è precluso.

LA PARTITA

Manca coach Alba, ma lo staff tecnico della Geofarma è compatto e i giocatori in buone mani, coach Campanile manda subito sul parquet il neo quarantenne De Bellis, con Pavone, Musci, Didonna e Clemente, Beppe Ferilli nel giorno del suo compleanno parte dalla panca. Coach Vozze per fermare la serie di sconfitte risponde con Calabretto, Lazic, Giovinazzi, Barnaba e l’ex Rotolo in cabina di regia. Il primo canestro della gara è di Clemente poi Musci da sotto, per la Cassandro è Barnaba il primo a referto, ma Mola sembra subito più in palla e con Clemente in contropiede lanciato da Pavone confeziona il 2-6 del minuto 3. Caterpillar Musci, due liberi di un ottimo Clemente a cui risponde Giovinazzi troppo solo in area (7-11) anticipano il primo squillo da 6,75 di Angelo Prete, poi è ancora Musci a farsi largo a suon di spallate nel pitturato. Mola ha preso subito le redini dell’incontro e nel giro di pochi secondi trova tre bombe in serie dalle mani di Prete e Ferilli, è il primo break importante in chiusura di frazione e sarà anche il primo allungo di una corsa solitaria verso la sirena del roster molese. Lazic inaugura il secondo quarto, a rispondere ci pensa De Bellis con 4 punti in fila poi applausi a scena aperta per una grande percussione in casacca blu chiusa a canestro da Prete (17-31). Antisportivo a Di Mola per un fallo a palla lontana su Clemente, Mola difende con ordine e concede pochissimo ai padroni di casa che tirano anche con percentuali bassissime, Didonna stoppa Lazic e poi va a inchiodare la tripla, così la forbice si allarga costantemente, al 17′ è 17-39. Gli ultimi 120 secondi del primo tempo vedono salire in cattedra Marco Formica, sette punti in serie e +27 al momento del riposo lungo (21-48). Si riprende e la musica è sempre la stessa, tripla di Ferilli, Monopoli però ha una impennata d'orgoglio e confeziona un 10-0 firmato Barnaba-Lazic, c’è Musci a ridare ossigeno ai passanti con una penetrazione da autoscontro e un appoggio facile facile sotto i tabelloni (31-58). La gara torna sui binari della tranquillità per la Geofarma che capitalizza due contropiedi letali e mette in ghiaccio l’esito della sfida con i punti di Pavone e lo slalom speciale di Clemente con assist no look per lo stesso Pavone sul gong del terzo quarto, quando gli ospiti doppiano Monopoli (34-68). L’ultima frazione è solo per le statistiche, Calabretto e l’ottimo baby-Barnaba (20) gli unici a non gettare la spugna, Mola fa ruotare l’intera rosa e trova anche i punti degli Under Susca e Tanzi in una serata perfetta, si arriva così in carrozza alla sirena che certifica il 49-86 ed il passaggio ai play off di entrambe le squadre.

CASSANDRO MONOPOLI – GEOFARMA MOLA 49 – 86

(12 – 25; 21 – 48; 34 – 68)

CASSANDRO MONOPOLI: Stomeo 6, Liaci, Calabretto 8, Barnaba 20, Mitrotti n.e., Giovinazzi 8,

Lazic 6, Miccoli 1, Rotolo, Dimola. All.: Vozza

GEOFARMA MOLA: Clemente 12, Musci 18, Pavone 10, Didonna 4, Formica 9, Ferilli 6, Prete 17,

De Bellis 4, Tanzi 2, Susca 4. All.: Campanile

ARBITRI: Porcelli e Mitrugno

Fonte: Ufficio stampa Geofarma Mola

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author