Geofarma Mola, derby da brividi con Bisceglie

Settimana di pausa, la prima stagionale dal 27 Settembre, tempo prezioso per continuare a lavorare e plasmare la condizione fisica per meglio avvicinarsi al terzo derby interno – quinto totale – del campionato. Sarà l’Ambrosia Bisceglie ad affrontare sul parquet del Pala Pinto Domenica 17 Gennaio (18.00) il roster di coach Cazzorla, i primi due derby interni sono stati forse le due migliori partite giocate quest’anno da Didonna e compagni, che in entrambe le occasioni hanno pigiato sul pedale dell’acceleratore da metà gara in avanti non lasciando più respiro e possibilità di replica all’avversario di turno. Sarà uno scontro delicato, anzi delicatissimo per gli equilibri della classifica, una graduatoria che dopo la prima di ritorno è diventata cortissima con sei squadre raccolte in 4 lunghezze, Vasto, Valmontone (vincente contro ogni pronostico con Montegranaro) Taranto e la Geofarma ad 8 punti, Martina 10 e Bisceglie un soffio davanti a 12. Adesso gli scontri diretti valgono davvero il doppio se non il triplo dei canonici due punti in palio, la palla a spicchi tra le mani diventerà pesante, di una pesantezza quasi insostenibile.

L’Ambrosia ha avuto un cammino travagliato all’inizio, cinque sconfitte arrivate nelle prime sei giornate di campionato sono costate caro al debuttante coach Valerio Corvino, esonerato a inizio Novembre dopo la sconfitta di misura subita a Giulianova. Al posto dell’ex playmaker foggiano in panchina Alessandro Fantozzi ex azzurro e reduce dalle esperienze di Cecina, Cestistica Gioiese, Viola Reggio Calabria, Martina e Monsummano. Un cambio che è stato scossa: Vittoria contro Senigallia, successo a Valmontone e bis interno contro P.S.Elpidio, il tutto condito da una difesa intensa diventata in breve tempo marchio di fabbrica dei Lions. Poi un nuovo periodo di buio, che al momento annovera una sola affermazione nelle ultime cinque gare disputate – quella interna con Vasto – che tiene i nero azzurri ancora nel limbo della graduatoria, posizione a inizio stagione difficilmente pronosticabile. Saranno due le novità in termini di rosa rispetto alla gara di andata del Pala Dolmen del 3 Ottobre, una sarà in campo, Matteo Cercolani, 21enne play cresciuto nelle giovanili della VL PEsaro, la passata stagione sempre in B a Rimini, l’altra, di freschissimo arrivo, no. Un ritorno, quella di Mauro Stella che si accomoderà in tribuna, perchè tesserabile solo alla riapertura dei termini, prevista per il 18 Gennaio. Sarà occasione lieta per rivedere all’opera l’ex Andrea Chiriatti assente all’andata per un problema alla caviglia, giocatore eclettico, una delle note positive della prima stagione in B per il sodalizio molese. Leader del roster di Fantozzi in fatto di punti resta Mauro Torresi, 16 punti e 2.8 assist di media per incontro, Cecchetti e Zanotti i lunghi da 12.9 e 11.5 con un paniere in società di 15 rimbalzi per gara, Drigo e Liston gli uomini da disinnescare dalla lunga distanza con un buon 40%, mentre Gambarota e appunto Chiriatti chiudono il lotto di otto pedine con almeno 20 minuti ad incontro.

Coach Cazzorla sulla gara “Per entrambe le squadre si tratta di una delle gare più delicate ed importanti della stagione. Noi abbiamo bisogno di smuovere la classifica dopo i tre stop natalizi consecutivi ed i risultati degli altri campi non favorevoli. Loro hanno bisogno di una rapida risalita per non trovarsi invischiati in zone pericolose poco consone al roster. Abbiamo un assoluto bisogno di tornare avere una certa continuità per tutti i 40 minuti, in particolare a livello difensivo. Il grande talento offensivo di Torresi – a mio avviso una delle migliori guardie in questa categoria – Drigo e Zanotti più la fisicità e l’energia di Cecchetti, Chiriatti e Gambarota non saranno certo un ostacolo facile da superare. Tante cose sono cambiate in casa Bisceglie dalla gara di andata: cambio del coach e rientro degli infortunati Drigo e Chiriatti e l’inserimento in roster del play Cercolani. Bisognerà far tesoro del nostro campo e con grande umiltà e didizione lavorare per portare a casa i due punti”.

Donatello Biancofiore

 

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author