Gesam Gas&Luce espugna Umbertide

Una vera e propria battaglia, un finale incandescente con Dotto out per infortunio (alla caviglia destra, non dovrebbe essere grave) e Crippa fuori per falli e con Umbertide avanti nel punteggio. Poi Templari, Wojta e Reggiani hanno spazzato via ogni timore e alla fine è la Gesam Gas&Luce a festeggiare, portandosi a casa due punti importantissimi. Una partita combattuta da ambo le parti, con le padrone di casa mai dome e con Lucca, soprattutto nella seconda parte di gara, costretta ad inseguire. Maturità e grinta sono poi affiorate nelle ragazze di coach Diamanti che nel finale hanno dato la spallata vincente. Prossimo match a Parma, oggi vincente su Venezia.

Un combattutissimo primo quarto fra le due formazioni. Umbertide difende senza tregua alternando la zona alla marcatura a uomo, Simmons parte subito con una tripla e Lucca è sotto 5-0. Le biancorosse iniziano a prendere le misure e mettono la freccia con Wojta e Dotto (11-7 dopo 5 di gioco), poi Tikvic e Simmons riportano le compagne avanti (19-16), prima che Reggiani e Harmon chiudano il quarto sul 21-19 Gesam. Il ritmo non conosce tregua nemmeno nel secondo tempino, con un batti e ribatti fino al minuto 17 (32-32), quando Dotto sforna un assist al bacio per Harmon che realizza, imitata poco dopo da Crippa e Templari per il 39-32 Lucca. Nel finale a segno Tikvic, Pedersen con un coast to coast e Pertile per uno score di 41-36 Gesam a metà.

Nella ripresa una reattiva Umbertide, sospinta da Agunbiade e Moroni, riesce in cinque minuti a portarsi sul +4, 49 a 45. La partita è bellissima, segna Pedersen, poi Simmons dall’arco punisce la difesa lucchese, Reggiani accorcia, risponde Pertile e Wojta chiude il quarto sul punteggio di 56-53 per le padrone di casa. L’ultimo quarto si gioca senza esclusione di colpi. Simmons sale in cattedra e porta le sue sul 63-57 dopo tre e mezzo, Templari dall’arco riporta ossigeno alle biancorosse, che chiudono bene in difesa e rimettono la testa avanti grazie ad una Wojta glaciale (66-63 a due dal termine). Di Moroni i punti del controsorpasso, poi ci pensa Harmon con un gioco da tre punti a ridare il +2 a Lucca; manca un minuto alla fine, Reggiani ruba palla, si prende il fallo e realizza il 2 su 2 del +4, Moroni fa solo 1 su 1, segna Harmon a 15 secondi dalla fine e ancora Reggiani ai liberi chiude il match per il tripudio dei tifosi biancorossi.

“Una gara sofferta, come ci aspettavamo – dichiara coach Diamanti -. Voglio elogiare la mia squadra, perchè in un match così, con Dotto infortunata, le ragazze non hanno perso la testa nemmeno dopo i punti dalla distanza di Umbertide. La squadra si è unita e nel finale, il primo giocato in cui siamo dietro nel punteggio, è riuscita a rimontare e vincere. Questi sono segnali di maturità e convinzione. Giocare due partite dopo quattro giorni poteva farci perdere lucidità, ma così non è stato ed è un bel segnale positivo”.

Il tabellino:

Pallacanestro Umbertide-Gesam Gas&Luce Lucca: 68-75 (19-21; 36-41; 56-53)

Umbertide: Tikvic 7, Cabrini , Dell’Olio , Moroni 13, Pertile 8, Milazzo 5, Simmons 20, Sarni , Markovic ne, Boni ne, Fusco ne, Agunbiade 15. All. Serventi

Gesam Gas Lucca: Viale ne, Diene ne, Templari 5, Dotto 2, Wojta 18, Reggiani 8, Harmon 22, Crippa 11, Gaeta ne, Mandroni ne, Pedersen 9, Gatti . All. Diamanti

Arbitri: Marton (TV), Yang Yao (VR), Pilati (VI)

Note: antisportivo a Milazzo al minuto 9:55. Tecnico alla panchina di Umbertide al minuto 37:07. Crippa uscita per 5 falli al minuto 33.

Lorenzo Vannucci
Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author