Gesam Gas&Luce tenta l'impresa alla Final Four

Tempo di Final Four di Coppa Italia, tempo di alzare l’asticella e dare fondo a tutte le energie, fisiche e mentali, per giocarsi fino all’ultima goccia di sudore e senza rimpianti ogni possibilità di vittoria. Questo l’obiettivo del team biancorosso che, nel weekend al PalaTaliercio di Mestre, si giocherà il trofeo assieme alla Passalacqua Ragusa, al Famila Schio (appena approdata ai quarti di Eurolega, complimenti!) e alla Reyer Venezia padrona di casa. Si parte alle 17:30, con il match fra Venezia contro Schio e, a seguire, alle ore 19:45, Lucca contro Ragusa, detentrice del trofeo.

 

Indubbiamente servirà una grande impresa da parte delle biancorosse, di carattere ed estrema attenzione. E’ vero che Ragusa è stata battuta da Gesam nei due incontri di campionato, ma è altrettanto vero che la Passalacqua è una corazzata dal roster lungo e talentuoso, che ha disputato l’Eurocup e con giocatrici che sanno come affrontare partite di questo tipo. Lucca dovrà dare il massimo per contrastare la fisicità avversaria, soprattutto se le scelte di coach Lambruschi cadranno sul trio Larkins-Nicholls-Ndour e, allo stesso tempo, adattarsi alle rotazioni biancoverdi, con un occhio particolare a Consolini, che viaggia in doppia cifra in campionato e, eventualmente, all’estro del play Vanloo. Sarà una partita intensa e di sicuro spettacolo, con Gesam che cercherà con la stessa grinta e determinazione di sempre, assieme all’apporto dei propri tifosi, di conquistare la finale.

 

È con grande entusiasmo che la squadra si sta preparando a questo importante appuntamento della Final Four di Coppa Italia – dichiara coach Piazza -. Sappiamo bene che le nostre tre avversarie hanno costruito organici in grado di vincere non solo in campionato e Coppa Italia, ma anche in Europa e che non siamo noi la squadra da battere, ma la consapevolezza acquisita nel corso di questa stagione e che parte dalle precedenti, ci dà grande fiducia. La continuità di risultati degli ultimi mesi, l’aver giocato alla pari con le nostre avversarie avendole già battute almeno una volta quest’anno, il primato in classifica che ci permette di arrivare a questo appuntamento da testa di serie, sono elementi oggettivi che ci fanno fortemente credere di potercela giocare con concrete possibilità. Ed è quello che vogliamo fare con tutte le nostre forze. La semifinale con Ragusa sarà durissima: loro sono l’unica squadra che, in casa nostra, ci ha messo sotto per lunghi tratti della gara. Il loro nuovo assetto con Ndour da numero 3 ci potrà creare problemi difensivi negli accoppiamenti e a rimbalzo, oltre che offensivi per la grande fisicità del loro quintetto. Dovremo superarci per batterle. Confidiamo anche nel fatto che molti tifosi vengano a sostenerci: ci piacerebbe veramente regalare a loro ed a noi il primo trofeo che sarebbe il coronamento di alcune stagioni ad altissimo livello”.

 

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

 

Addetto stampa Basket Femminile Le Mura

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author