Gesam Gas&Luce vince anche la prima di ritorno

 

 

Gesam Gas&Luce chiude con una bella vittoria il 2016, ai danni della Meccanica Nova Vigarano, con il punteggio di 75-52, consolidando così la vetta della classifica a due punti di distanza dal duo Venezia-Schio. Un anno incredibile per Le Mura, iniziato con la vittoria della regular season e la finale scudetto nella scorsa stagione, proseguito con l’Opening Day 2016/2017 e il match di qualificazione agli Europei della Nazionale azzurra, entrambi gli eventi ospitati al PalaTagliate, concluso con il primato in classifica nel girone d’andata (un percorso da 10 vittorie e 1 sola sconfitta) e i due punti odierni nella prima giornata di ritorno. Contro Vigarano match sempre condotto dal team lucchese (Pedersen lasciata precauzionalmente fuori), con una piccola pausa nel secondo quarto, chiuso definitivamente nella terza frazione, grazie ad un parziale di 26-9. Da domani qualche giorno di festa, assolutamente meritato, per le vacanze natalizie.

 

Parte forte Lucca che riesce, dopo tre minuti, a scavare il primo solco, 11-4, grazie a due bombe di marca Dotto e Crippa (per lei 21 punti nel finale con 9 rimbalzi). Littles prova a caricare le sue, ma le biancorosse non concedono molto, andando a chiudere i primi dieci sul 25-14. Vigarano riparte con un altro piglio, trovando in Aleksandravicius (17 punti nel finale) e Cigliani (due triple) il -3, 32-29, al minuto 15, poi il -1 con Littles ai liberi (34-33), prima che Harmon e Wojta riportino sul +5 Gesam a metà, 38-33.

 

Nella ripresa le biancorosse alzano l’intensità e chiudono il match, tornando a difendere con grinta (9 punti concessi) e a segnare con gran continuità (26 punti segnati), per uno score al terzo fischio di 64-42. Nell’ultimo quarto Gesam controlla partita e punteggio, andando meritatamente a festeggiare a fine gara con i tifosi lucchesi giunti a Vigarano.

 

E’ stato un anno straordinario, a partire dalla seconda metà della scorsa stagione – dichiara coach Diamanti -. Adesso siamo primi e siamo contenti del nostro percorso. Nonostante questo devo dire che al pari dei risultati, non si percepisce quell’interesse e quell’entusiasmo che la squadra meriterebbe. Il nostro non è un percorso scontato, la Società e le giocatrici lavorano duramente, per essere sempre competitivi, ma non siamo nemmeno vicini agli investimenti di altre Società che fanno parte del campionato e non pensiamo ad altro se non a dare sempre il massimo. Detto questo stasera abbiamo giocato una buona gara, perchè mantenere questa continuità non è assolutamente facile, soprattutto in trasferta. Avevamo problemi di organico, Pedersen si è riscaldata con le compagne, ma non è stato necessario il suo ingresso, perchè chi l’ha sostituita ha fatto bene. Samo stati sempre avanti anche con margine, poi loro hanno aumentato le percentuali al tiro e si sono avvicinati, ma al rientro dagli spogliatoi abbiamo dato una scossa decisiva nel terzo quarto e conquistato la vittoria”.

 

Il tabellino:

 

Vigarano-Lucca: 52-75 (14-25; 33-38; 42-64)

 

Vigarano: Ferraro , Littles 16, Rosier ne, Circiaglini ne, Tridello 2, Reggiani 3, Crudo , Granzotto ne, Cigliani 6, Vian , Aleksandravicius 17, Orrange 8. All Solaroli

 

Lucca: Battisodo , Landi 3, Tognalini 6, Pedersen ne, Dotto 13, Wojta 8, Harmon 16, Crippa 21, Miccoli 2, Ndjock 6. All Diamanti

 

Note: fallo tecnico alla panchina di Vigarano al minuto 22:42.

 

 

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

 

 

Lorenzo Vannucci

Addetto stampa Basket Femminile Le Mura

 

 

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author