Giampieri nel finale condanna Rimini: vince Senigallia 82-80

GOLDENGAS SENIGALLIA 82
NTS INFORMATICA RIMINI 80

SENIGALLIA: Maggiotto 27 (4/11, 4/7), Fall 21 (9/17), Pierantoni 13 (3/7, 2/4), Giampieri 8 (3/5, 0/4), Caverni 7 (2/5, 0/1), Gnaccarini 6 (2/5, 0/1), Bertoni, Pietrini (0/1 da tre), Gregorini ne, Angeletti ne. All.: Valli
RIMINI: Battistini 22 (8/11), Aglio 16 (6/10, 0/2), Meluzzi 11 (1/4, 3/8), Foiera 11 (5/9, 0/2), Pesaresi 10 (2/3, 1/5), Busetto 4 (1/4, 0/2), Toniato 4 (1/1), Altavilla 2 (1/2), Maiello, Tiberti. All.: Maghelli

ARBITRI: Picchi di Ferentino e Rubera di Roma

PARZIALI: 15-34, 36-51, 59-65

NOTE: tiri da due Senigallia 23/50, Rimini 25/44. Tiri da tre Senigallia 6/18, Rimini 4/19. Tiri liberi Senigallia 18/29, Rimini 18/19. Rimbalzi Senigallia 38 (Fall 13), Rimini 29 (Foiera 8). Assist Senigallia 9 (Caverni 3), Rimini 18 (Meluzzi 6)

SENIGALLIA – Un’altra beffa per i Crabs, che dopo aver condotto a lungo la partita non riescono a portare a casa i due punti contro Senigallia, capace di non abbattersi dopo essere finita sotto di oltre 20 punti nel primo tempo, riuscendo a recuperare e a vincere a fil di sirena. In casa biancorossa c’è grande rammarico per l’ennesima sconfitta nel finale: la NTS rimane sempre all’ottavo posto, ma la distanza proprio con i marchigiani si assottiglia, adesso a quattro punti in classifica con una partita da recuperare.
L’avvio del match è dei migliori per la NTS, che con Meluzzi a segnare e ad innescare Aglio e Battistini scappa sul 4-19 dopo appena 5’: i biancorossi continuano a macerare punti, fino a toccare il +21 (9-30) con i liberi di Aglio, e alla prima sirena gli uomini di Maghelli possono specchiarsi in un più che confortevole 15-34.
Senigallia prova a ricucire, ma viene ricacciata sul -21 da Toniato: adesso però i padroni di casa sono più agguerriti e tornano sul 36-45 con Fall. Rimini risponde con un parziale di 0-6 firmato Battistini e Meluzzi e si va negli spogliatoi con 15 punti di margine.
Dopo la pausa, i marchigiani tornano prepotentemente in partita e trascinati da Maggiotto impattano a quota 55: per la NTS è tutto da rifare, ma dopo essere finita sotto ritorna avanti con due triple di Meluzzi. Il terzo quarto si chiude sul 59-65, i biancorossi sono avanti, ma la Goldengas ha tutte le intenzioni di vincere il match.
Rimini rimane avanti, ma il distacco è sempre più ridotto e così Senigallia riesce a pareggiare i conti a quota 75: la risposta biancorossa è affidata a Foiera con il gioco da tre punti, i padroni di casa sorpassano, poi Pesaresi porta nuovamente avanti i granchi sul 79-80. Un libero di Giampieri pareggia il match, poi Rimini perde palla e non riesce a segnare, mentre dall’altra parte Giampieri a fil di sirena castiga Rimini.

Fonte: Ufficio stampa NTS Informatica Rimini

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author