Giulia Rossi arriva al Geas: “Che occasione per me! Grazie a tutti”

Giovane, ambiziosa e reduce da un’ottima stagione all’esordio in serie A2 coi colori del Sanga Milano, Giulia Rossi, classe 1994, vestirà la maglia del Geas nel prossimo campionato di A1. Playmaker di 170cm, Giulia approda a Sesto per confermare il trend di crescita che l’ha vista passare dalla serie B con Vittuone fino alla massima serie agli ordini di coach Cinzia Zanotti. Rossi arriva col compito di sostenere Giulia Arturi in regia, un ruolo in cui il Geas dovrà purtroppo fare a meno a lungo di Francesca Gambarini, operata per un infortunio al ginocchio poche settimane fa.
Nell’ultima stagione in serie A2, Giulia ha messo a referto buone cifre, con oltre 30’ di media sul parquet producendo oltre 9 punti e quasi 4 rimbalzi di media, con un high di 21 punti con 8/9 dal campo e 3 rimbalzi nella partita contro Alghero.
Queste le prime parole di Giulia da neo rossonera: “Ringrazio moltissimo la società per dato l’opportunità di vivere questa nuova esperienza. Sono davvero entusiasta di poter far parte di una squadra così titolata e prestigiosa nel panorama della pallacanestro femminile italiana. Sono conscia di entrare a far parte di un gruppo coeso e che ha ottenuto dei grandi risultati negli ultimi anni. Cercherò di dare il massimo per portare il mio contributo in una stagione così importante come quella del ritorno in serie A1. Non posso negare che per me si tratta di una grande occasione e la affronterò cercando di dimostrare che la fiducia della società nei miei confronti è stata ben riposta”.
Questo il commento di coach Cinzia Zanotti: “Rossi è una giocatrice che si è messa in luce lo scorso anno giocando un buon campionato di A2. Ha buone doti e sicuramente sarà per noi un valore aggiunto, a maggior ragione vista l’assenza di Gambarini. Col Geas avrà la possibilità di alzare il suo livello di gioco, cosa sempre positiva per una
giocatrice giovane che come lei ha tanta voglia di lavorare”.
“Siamo convinti che Giulia ci potrà dare un contributo sostanzioso – afferma il ds Flavio Suardi – e che potrà confermare quanto di buono fatto nelle ultime due stagioni. Affronta questa sfida con grande entusiasmo, abnegazione e voglia di andare oltre le difficoltà che lei, come tutte, troverà in una stagione cruciale come quella dell’esordio nella massima serie. Abbiamo fiducia che questa potrà essere una scommessa vinta per tutti”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author