Giulianova, non basta il cuore: passa Fabriano 57-74

a cura di Alessio Dimassimantonio

40 minuti di puro agonismo giocati a ritmi elevatissimi ma a vincere al palacastrum è la Janus Fabriano con il punteggio di 54-71. Dopo un primo tempo equilibrato terminato sul 32-37, la capolista, sospinta da circa 300 tifosi al seguito, piazza il break decisivo nel terzo quarto terminato con un parziale di 7-22. Vani i disperati tentativi nel finale di Giulianova, che paga l’inesperienza del proprio roster e le poche alternative in attacco a Genovese, top scorer dell’incontro con 18 punti.

Fabriano, al contrario, associa una solida fase difensiva ad un attacco dove chiunque apporta il proprio mattoncino e, non a caso, guarda tutti dall’alto della classifica.
Nel prossimo turno Giulianova sarà impegnata sul campo di Civitanova mentre Fabriano ospiterà tra le mura amiche Rimini.

Giulianova Basket 85 – Ristopro Fabriano 57-74 (19-15, 13-22, 7-22, 18-15)

Giulianova Basket 85: Salvatore Genovese 18 (4/9, 3/7), Fabrizio Piccone 14 (1/3, 4/8), Shaquille Hidalgo 7 (2/10, 0/0), Raphael Chiti 7 (2/3, 1/4), Yande Fall 6 (2/6, 0/0), Enrico Gobbato 5 (1/4, 1/5), Amar Balic 0 (0/3, 0/3), Marcello Piccoli 0 (0/1, 0/0), Pierpaolo Recchiuti 0 (0/0, 0/0), Mattia Cardellini 0 (0/0, 0/0), Marco Cianella 0 (0/0, 0/0), Fabio Sebastianelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 11 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Shaquille Hidalgo 9) – Assist: 12 (Shaquille Hidalgo 4)
Ristopro Fabriano: Todor Radonjic 15 (4/6, 2/3), Niccolò Petrucci 13 (4/5, 0/6), Luca Garri 9 (3/5, 0/1), Maurizio Del testa 9 (0/0, 3/10), Francesco Fratto 9 (4/7, 0/0), Daniele Merletto 5 (1/2, 1/4), Edoardo Fontana 5 (1/7, 1/4), Francesco Paolin 5 (1/2, 1/3), Luigi Cianci 4 (2/2, 0/0), Gianluca Cicconcelli 0 (0/0, 0/0), Leonardo Pacini 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 50 11 + 39 (Todor Radonjic 14) – Assist: 10 (Todor Radonjic, Maurizio Del testa, Daniele Merletto 2)

Commenta
(Visited 109 times, 1 visits today)

About The Author