Givova Scafati a caccia del poker contro Monferrato

Seconda gara interna consecutiva per la Givova Scafati, che domenica (alle ore 18) attende la vista al PalaMangano della Novipiù Casale Monferrato, posizionata al centro della classifica del girone ovest. I gialloblù proveranno a bissare il risultato ottenuto in terra piemontese, dove lo scorso novembre riuscirono ad imporsi 66-73, al termine di una gara accorta ed intensa, soprattutto in difesa. Tanti dubbi gravitano intorno alla presenza in campo, tra le fila di casa, di Rezzano e Loschi, entrambi vittime di un virus influenzale che non ha permesso loro di allenarsi per tutta la settimana insieme ai compagni, con il secondo tra l’altro ancora alle prese con la frattura al mignolo della mano destra, dalla quale non è ancora del tutto recuperato. Gli avversari invece vorranno provare a riscattare la debacle dell’andata e a riprendere la scalata della classifica, per cercare la migliore posizione di classifica possibile nella griglia play-off. Non ci sarà Saunders (ceduto nei giorni scorsi all’Angelico Biella), ma il collettivo allenato dal giovane e promettente allenatore di origini irpine Marco Ramondino (alla sua seconda stagione sulla panchina rossoblù) resta tra i più completi e competitivi dell’intero raggruppamento. La regia è affidata al playmaker Tomassini, che ha esperienza da vendere in questa categoria. Sugli esterni, i nomi dell’ala piccola Natali e della guardia statunitense Bray (miglior realizzatore di squadra, con 15 punti di media a gara ed il 42% da tre) costituiscono garanzia di affidabilità. Sotto le plance, invece, dominano l’ala grande Martinoni (10,6 punti di media a gara, con il 56% da tre) ed il centro Fall (8,3 rimbalzi di media a partita). Sesto uomo, con minutaggi da titolare, è la guardia Blizzard (11,6 punti di media ad allacciata di scarpa), perfetto connubio di maturità e sicurezza. L’altro ricambio degli esterni è la giovane guardia (classe ’98) Denegri, mentre il playmaker di scorta è il promettente De Nicolao. Le riserve dei lunghi sono Ruiu (ala grande) e Vangelov (centro), che completano la rosa di una società che ha tutti i numeri per interpretare un ruolo da protagonista in questa stagione. Dichiarazioni di coach Giovanni Perdichizzi: «Essere in vetta alla graduatoria non significa aver raggiunto l’obiettivo, perché questa è solo una tappa per conquistare qualcosa di importante, ovvero accedere ai play-off per la migliore posizione possibile. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e siamo orgogliosi di rappresentare al meglio la città e la società. La prima piazza è uno stimolo per provare a restare in alto il più a lungo possibile, nonostante qualche problematica legata agli infortuni e alle assenze, alle quali siamo riusciti sempre a sopperire, grazie alla forza del gruppo. Dopo un momento di calo tutto sommato fisiologico e che ci può stare nell’arco di una intera stagione, ora la squadra sta mostrando di aver trovato un’importante continuità di rendimento, legittimata dalle sole cinque sconfitte subite finora, compresa quella di Reggio Calabria, che avvenne in circostanze singolari, a causa di quel virus intestinale che condizionò il rendimento. Ora un altro virus influenzale ha tenuto lontano dal campo di allenamento sia Rezzano che Loschi, con il secondo ancora in fase di recupero dalla frattura al mignolo della mano: speriamo di recuperare almeno uno dei due per la gara di domenica. Attendiamo la visita di Casale Monferrato, una delle squadre meglio allenate del campionato, che gioca da tempo con gli stessi uomini ed ha un allenatore molto bravo a dare una identità ben definita alla propria squadra. Ha attraversato un momento difficile, coinciso con l’assenza per infortunio di Martinoni, che è un giocatore fondamentale. Hanno rinunciato a Sauders, che era comunque ai margini delle loro rotazioni, ma il gruppo di italiani è molto coeso e consolidato. E’ una squadra che fa giocare male, che alterna molte difese e che a Scafati verrà sicuramente a giocare a zona per cercare di limitarci. La vittoria passerà dal nostro atteggiamento, dal nostro approccio alla partita, dalla nostra capacità di leggere la partita e le varie difese che ci verranno proposte e soprattutto dalla gestione del ritmo». Dichiarazioni del capitano Patrick Baldassarre: «Il gruppo che si è formato a Scafati sta facendo la differenza, bravi a mascherare i difetti di ognuno proprio attraverso la forza del collettivo, nonostante fossimo una squadra nuova, che subito ha trovato il giusto feeling e si è chiuso a riccio quando sono arrivate le sconfitte, mostrando di avere grane carattere, determinazione, capacità di dialogo e voglia di riscatto. Tutti sono importanti, ma nessuno è indispensabile e quando qualcuno è venuto a mancare per infortunio, siamo riusciti a sopperire all’assenza e a vincere: è proprio questa la nostra vera forza. Non abbiamo fatto ancora niente, ci piace stare in vetta, ma sappiamo che il nostro obiettivo è un altro. Il nostro prossimo avversario, Casale Monferrato, nonostante stia passando un momento negativo, dipeso soprattutto dall’infortunio di Martinoni, ha un meccanismo di squadra perfetto, che funziona come un orologio. Hanno la miglior difesa del campionato e fanno dell’aspetto difensivo il proprio punto di forza. Dovremo essere bravi a far girare bene la palla, a tenere un ritmo alto e a mettere nei sassolini nei loro ingranaggi. Verranno a Scafati per riscattare la sconfitta subita all’andata e dare una risposta all’intero ambiente, per cui dovremo stare molto attenti e concentrati. In organico, i piemontesi dispongono di uomini di grande esperienza come Blizzard (con cui ho avuto il piacere di giocare insieme in passato e so quanto vale) e Tomassini, che sta giocando molto bene e segnando tanto. Sotto canestro hanno Martinoni, uno dei migliori lunghi della categoria, e poi Fall, dotato di grande atletismo. Sono completi e muovono molto bene la palla, trovando ogni volta sempre un diverso protagonista e, in questa cosa, un po’ somigliano a noi, nel senso che in tanti possono metterci in difficoltà. Per vincere, servirà grande spirito di sacrificio e massima attenzione, poi la fluidità di gioco verrà da sé». Arbitreranno l’incontro i sig.ri Borgo Christian di Dueville (Vi), Pazzaglia Jacopo di Pesaro e Capurro Michele di Reggio Calabria. La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming sul sito internet www.radiosantanna.it. Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25). Vista la concomitanza del match di domenica con la festa di San Valentino dedicata agli innamorati, una fantastica iniziativa è stata pensata dalla società scafatese appositamente per le coppie, che potranno accedere alla struttura di Viale Della Gloria, acquistando un solo titolo di ingresso (per lui) e ricevendone uno in omaggio (per lei). Inoltre, nel corso della stessa sfida, esibendo il titolo di ingresso (biglietto o tessera di abbonamento) presso il gazebo allestito da Givova, si potrà partecipare all’estrazione di un voucher (viaggio e soggiorno per due persone) a Rimini, per seguire la Givova Scafati nei giorni 4, 5 e 6 marzo, in occasione della partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia di categoria. Infine, come già accaduto nel corso della precedente sfida interna contro la Bermè Reggio Calabria e la Paffoni Omegna, per premiare la fiducia dei propri sostenitori e la fedeltà degli abbonati, al termine della partita di domenica contro la Novipiù Casale Monferrato, coloro che avranno preventivamente esibito il titolo di ingresso al PalaMangano (biglietto o tessera) presso il gazebo allestito da Givova, potranno partecipare all’estrazione del terzo di sette ticket messi a disposizione dalla società, per assistere al concerto di Vasco Rossi, a Roma (Stadio Olimpico), il prossimo 26 giugno.

 

Antonio Pollioso

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author