Givova Scafati - Acmar Ravenna, pregara

L’Acmar viaggia verso Ferentino per giocare il nono turno di campionato, anticipato a sabato 22 novembre alle ore 20.45 a causa della squalifica del campo della Givova Scafati. I giallorossi affronteranno una squadra che ha appena inserito l’ala Federico Lestini, al posto dell’infortunato Andrea Ghiacci, e che chiederà proprio all’incontro con l’Acmar una decisa inversione di tendenza dopo lo stop di domenica a Tortona. Non aiuterà lo spostamento forzato a Ferentino, campo scelto per scontare le tre giornate di squalifica comminate dal giudice sportivo per gli accadimenti al termine della partita casalinga contro Roseto di due settimane fa. 

Qui Ravenna: 
Antimo Martino (coach): “La trasferta di Scafati presenta le difficoltà classiche di una partita esterna, pur lievemente temperata dal vantaggio non decisivo di giocare in campo neutro. Abbiamo lavorato positivamente in settimana, godendoci una classifica più rosea di ogni nostra aspettativa; anche per questo vogliamo provare a fare bene, dando seguito a una buona serie di partite giocate in trasferta. La condizione per vincere sarà quella di giocare con concentrazione e intensità per tutto l’arco dei quaranta minuti, come abbiamo fatto nelle vittoriose trasferte di Matera e Recanati”. 

Francesco Amoni: “Sono dispiaciuto di non poter tornare al PalaMangano, dove avrei potuto salutare tante persone che hanno contribuito a rendere memorabile la stagione che ho vissuto a Scafati. Sono rimasto in contatto con numerosi tifosi campani e sono dispiaciuto di non poterli salutare. Venendo al basket giocato, credo che troveremo una squadra piuttosto arrabbiata per la sconfitta di domenica a Tortona. Rispetto a quella partita hanno avuto il tempo per inserire Lestini nei loro giochi e, se ritroveranno Di Capua, incontreremo una squadra diversa da quella che ha perso sette giorni fa” 

Arbitri: Roberto Materdomini di Grottaglie (Ta), Marco Scudieri di Maserada sul Piave e Daniele Alfio Foti di Vittuone (Mi). Per i signori Materdomini e Foti si tratta di una prima volta con l’Acmar Ravenna; il signor Scudieri ha invece diretto la gara disputata dai giallorossi a Rovereto, in DNB, nella stagione 2011/12. 

Note: L’Acmar ha recuperato Eugenio Rivali dopo l’infortunio alla caviglia che lo ha fermato contro Piacenza e a Chieti, e che lo ha rallentato contro Ferrara. Partita da “Ex” per Francesco Amoni, che nella stagione 2010/11 ha vestito la maglia di Scafati in Legadue. Nell’estate del 2011 è poi arrivato a Ravenna, dove riveste il ruolo di capitano da tre anni a questa parte. 

Media: 

La radiocronaca diretta della partita sarà trasmessa da Radio Italia 97 sui 97 MHz oppure in streaming su internet su www.radioitalia97.it, seguendo il percorso “Radio”, “Ascolta”: tra le icone che compariranno a seguire, selezionare la prima a sinistra per ascoltare con sistema Windows, o la seconda (HTML5) per ascolto con Mac, iPhone o iPad. Il collegamento inizierà alle 20.40 circa. Saranno attivi inoltre gli aggiornamenti via sms per gli abbonati sviluppati in collaborazione con Mobyt. 


Tutti uniti per affrontare Ravenna

Superare al più presto questo periodo di difficoltà. E’ questo che la Givova Scafati -tenterà di fare- nel difficile match di domani, con palla a due alle ore 20e45, contro il Basket Ravenna al Pala Ponte Grande di Ferentino. 

La squadra di coach Putignano, ancora orfana di Ghiacci e di Di Capua, con Sciutto in netta ripresa, andrà a sfidare la seconda della classe che, in questo scorcio di campionato, ha collezionato sei vittorie e due sole sconfitte contro Latina e Chieti. Martino, tecnico della squadra romagnola, ha a disposizione un roster completo, rodato già nella passata stagione e ricco di giocatori interessanti a partire dalla coppia di americani Singletary (ala classe ’88, già lo scorso anno a Ravenna e miglior marcatore per i suoi con 18.1pp) ed Halloway (guardia proveniente dal campionato  svizzero). Completano il quintetto il play Eugenio Rivali –premiato lo scorso anno come miglior play italiano della lega silver- e il riconfermato duo sotto canestro formato da Amoni (classe’84)e Cicognani, giovane centro nato nel 1992. Interessanti, fuori dal quintetto, sono il veterano e sempreverde Foiera (39 primavere per lui e un invidiabile 7.9 pp in 18 minuti di gioco), la guardia/ala Raschi, proveniente da Chieti, e i giovani Tambone e Grassi. 

“Questa squadra con gli attributi che lavora e gioca per una Vision importante, non per evitare i rimproveri” dichiara coach Putignano, che aggiunge “Ogni giorno lavoriamo per superare gli ostacoli e non perdiamo mai di vista il nostro traguardo. Stiamo attraversando un momento di difficoltà ed anche la dea bendata ci ha voltato le spalle. Non molleremo l’osso soprattutto ora che ci aspetta una importante gara contro una delle migliori squadre del campionato”.

Per questa importante sfida, oltre a coach Putignano, anche il preparatore atletico Tiziano Megaro e l’ass. coach Umberto Di Martino hanno voluto dire la loro. Riportiamo quindi – di seguito – le loro dichiarazioni. 

Prep. Atletico Tiziano Megaro: “Stare qui a Scafati per me è un motivo di orgoglio, non solo perché qui ho vinto un campionato lo scorso anno con gran parte del gruppo presente anche quest’anno. Devo dire però che sono molto dispiaciuto dalle voci che ci stanno attanagliando in questo ultimo periodo. Il nostro obiettivo è di fare, comunque, il meglio e di raggiungere il nostro traguardo”. 

Ass. Umberto Di Martino: “Essendo io uno scafatese doc, soffro nel sapere che nel prossimo mese la nostra città non potrà seguire le partite casalinghe. Mi sento, però, in dovere di fare una promessa. Quando ritorneremo al PalaMangano – a Gennaio – avremo risolto i nostri problemi e chiedo a tutti i nostri tifosi di starci vicini e di non abbandonarci in questo particolare momento”. 

Conclude il giro di dichiarazioni Reggie Hamilton: “Mi aspetto una buona partita contro una squadra competitiva. Questa settimana è stata particolare per diverse situazioni, sia per la squadra che per me stesso. Prego i nostri tifosi di raggiungerci a Ferentino perché ne abbiamo bisogno”. 

Roster: 

Givova Scafati: #4 Di Palma, #6 Izzo, #7 Zaccariello, #9 Lestini, #14 Sciutto, #20 Ruggiero, #21 Simmons, #23 Hamilton, #24 Matrone, #32 Bisconti. Coach Putignano. 

Basket Ravenna: #5 Holloway, #7 Amoni, #9 Cicognani, #10 Rivali, #11 Raschi, #12 Grassi,#14 Zannini, #15 Tambone, #16 Foiera, #32 Singletary. Coach: Martino.

 

Arbitreranno l’incontro i signori Materdomini, Scudieri e Foti. 

Capo Ufficio Stampa

Basket Scafati 1969

Francesco Sbrizzi

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author