Givova Scafati, prima gara casalinga del 2016

Giro di boa del campionato di serie A2, che nel giorno della Befana riprende con la prima giornata del turno di ritorno. Nel girone ovest, la Givova Scafati, reduce dal successo esterno di Ferentino nella prima uscita ufficiale del nuovo anno, vuole bissare il risultato anche al PalaMangano, dinanzi ai propri sostenitori, rimasti delusi delle ultime due sconfitte interne di fila (contro Moncada Agrigendo ed Acea Roma) dello scorso mese di dicembre. C’è una gran voglia di invertire la rotta e di dimenticare le recenti debacle casalinghe, inaugurando il 2016 con un successo roboante tra le mura amiche, che riavvicini sempre di più i supporters alla squadra, intenzionata a rendere la propria casa nuovamente un fortino inespugnabile.

Per riuscirci, bisognerà però superare mercoledì sera, alle ore 18:00, l’Assigeco Casalpusterlengo, settima in classifica. All’andata, in occasione dell’esordio stagionale, i gialloblù riuscirono ad imporsi in terra lombarda 68-77, con una prova di autorevolezza e carattere. Anche questa volta servirà dare fondo a tutte le proprie energie ed inscenare una gara arcigna sotto l’aspetto difensivo per riuscire ad avere la meglio al cospetto della formazione allenata dall’ex Alessandro Finelli, che a Scafati la scorsa stagione prese in mano la squadra di questi tempi, facendo cose buone.

Tra le fila rossoblù, i due statunitensi Jackson (guardia da 16,3 punti di media a partita, con il 52% da tre) ed Austin (ala grande da 11,9 punti di media a gara) non sono gli unici atleti a tenere in apprensione la difesa di casa. Nel quintetto base spiccano i nomi di Poletti (centro da 15 punti di media, con il 63% da due, e una media di 7,7 rimbalzi a partita), Fultz (playmaker da 6,3 assist di media a gara) e Sandri (ala piccola ex Torino da 10,9 punti di media a partita). Sesto uomo con rendimento da titolare è l’ala grande Chiumenti (13 punti di media a gara). Stesso dicasi per il playmaker di scorta Vencato, che sta mostrando a suon di prestazioni superlative di meritare il minutaggio che gli viene mediamente riservato (18’ e 56’’). Completano il roster la guardia Rossato (ex GR Service Cecina, in serie B) ed altri interessanti giovani del vivaio lodigiano, utilizzati a rotazione e in base alle esigenze specifiche di ogni singolo incontro dal proprio tecnico: Donzelli (ala piccola), Dincic (ala grande), Rota (playmaker) e Bordato (guardia).

Dichiarazione dell’ala grande Massimo Rezzano: «Dopo la sconfitta contro Roma, la squadra si è compattata di più, facendo ancora più gruppo, anche insieme ai nostri tifosi, encomiabili a Ferentino, dove, con il loro sostegno, la vittoria è stata la naturale conseguenza. Vogliamo bissare il risultato pure contro l’Assigeco Casalpusterlengo, squadra molto ben allenata, dotata di atleti molto importanti, che conoscono bene la categoria, come Poletti e Chiumenti. Nel complesso hanno un pacchetto lunghi italiano davvero ottimo e due stranieri eccellenti, come Austin, dotato di numeri importanti anche se è stato finora condizionato da problemi fisici, e Jackson, tiratore micidiale. E’ una squadra completa, che in trasferta ha finora creato parecchi problemi alle avversarie. Noi dovremo lavorare molto bene in difesa, sin dall’inizio, e non concedere troppi punti agli avversari nel primo tempo, cercando di farli segnare il meno possibile: l’attacco poi verrà di conseguenza».

Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Dopo la bella affermazione di Ferentino, al cospetto di una delle migliori formazioni della categoria, che in questo periodo sta facendo fatica, siamo tornati in campo con la consapevolezza che, se giocheremo in difesa con la stessa intensità della seconda parte della sfida disputata in terra laziale, potremo vincere contro chiunque. E’ da lì che dobbiamo ripartire, cercando di difendere forte sin dall’inizio e, disponendo ora una panchina più lunga, dovremo farlo con maggiore intensità, specialmente in casa, per far tornare il PalaMangano una roccaforte inespugnabile. Dobbiamo farlo contro l’Assigeco Casalpusterlengo, squadra che ha risalito la classifica pian piano, dotata di un buon collettivo, con una buona organizzazione di gioco, che sta attraversando un periodo positivo e verrà a Scafati con la voglia di giocarsela e provare a mettere lo sgambetto alla capolista».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Ciaglia Gianfranco di Caserta, Ascione Achille di Caserta e Ferretti Fabio di Nereto (Te).

La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming sul sito internet www.radiosantanna.it. Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).

 

Antonio Pollioso

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author