Givova Scafati, tante iniziative a corredo della gara contro Omegna

Non solo basket. Attività collaterali sempre più numerose vengono ideate e realizzate dalla dirigenza e dall’area marketing e relazioni esterne della Givova Scafati, che si conferma società di prima fascia non solo in campo, ma anche fuori, presentando una lunga serie di progetti a sfondo sociale, educativo e formativo, dedicate non solo ai propri tifosi, ma anche ai più piccoli e alle famiglie disagiate. Proprio in tal senso sono state realizzate diverse iniziative che faranno da corollario alla gara di domenica (ore 18:00) al PalaMangano, contro la Paffoni Omegna, e valevole per la ventesima giornata del campionato di serie A2 (girone ovest). La prima e più importante iniziativa è a scopo caritatevole. Infatti, allo stand Givova allestito all’interno della struttura di Viale Della Gloria, con una piccola offerta in denaro, sarà possibile partecipare alla pesca di beneficenza, con in palio tanti ricchi premi griffati Givova Scafati. Il ricavato delle oblazioni sarà devoluto al piccolo Vincenzo, un bambino di soli 3 anni e mezzo, affetto dalla sindrome di DiGeorge, una rara malattia genetica (perdita del cromosoma 22), che colpisce appena un paziente su 4.000 e si manifesta in cardiopatie, anomalie del palato, dimorfismi facciali, ritardo dello sviluppo e deficit immunitario. Non esiste una cura risolutiva a questa malattia, ma la vita di chi ne è affetto può essere però migliorata con cure ed interventi (anche chirurgici) precoci e pluridisciplinari, a molti dei quali è stato già sottoposto il piccolo Vincenzo, che attualmente necessita di ulteriori accertamenti e operazioni molto costose. Con un piccolo contributo, sarà possibile aiutare la famiglia di Vincenzo a sostenere i costi delle cure alle quali dovrà sottoporsi, finalizzate ad aiutarlo a vivere meglio la sua già penalizzata infanzia. Il parquet del PalaMangano non sarà solo teatro della sfida tra Givova Scafati e Paffoni Omegna, ma, nel corso dell’intervallo, sarà impegnato anche dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Matteo Della Corte” di Pompei (Na), che, coordinati dal professor Enrico Di Cristo, si esibiranno in una singolare performance di aerobic step. Presentato e svolto come una vera e propria lezione di danza con obiettivi aerobici, l’aerobic step utilizza movimenti presi da vari stili (tango, new age, latino-americano, hip hop, danza araba, reggaetton, house dance, ecc.) i quali, con la loro alternanza, rendono varia e divertente la pratica sportiva, fortemente allenante a livello cardiovascolare. Ancora, sempre all’interno del palasport comunale e precisamente presso il bar, sarà messa in vendita, al costo di 3,90 euro a copia, la rivista “Basket Magazine”. Ricco di approfondimenti, interviste esclusive e storie provenienti dal mondo della palla a spicchi nazionale, il periodico di informazione sulla pallacanestro italiana si pregia anche della firma del tesserato gialloblù Enrico Longobardi (figlio del patron Nello), che collabora fattivamente alla sua redazione, nelle inedite vesti di corrispondente. Infine, come già accaduto nel corso della precedente sfida interna contro la Bermè Reggio Calabria, per premiare la fiducia dei propri sostenitori e la fedeltà degli abbonati, al termine della partita contro la Paffoni Omegna, coloro che esibiranno il titolo di ingresso al PalaMangano (biglietto o tessera) presso il gazebo allestito da Givova, potranno partecipare all’estrazione del secondo di sette ticket messi a disposizione dalla società, per assistere al concerto di Vasco Rossi, a Roma (Stadio Olimpico), il prossimo 26 giugno.

 

Antonio Pollioso

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author