Givova Scafati, testacoda al Palamangano: la capolista Biella prima avversaria del 2017

La prima gara ufficiale dell’anno 2017 per la Givova Scafati si presenta come un vero e proprio testacoda. Al PalaMangano (martedì 03 gennaio, ore 20:30), per il recupero della dodicesima giornata del campionato di serie A2, arriva l’Angelico Biella, capolista solitaria del girone ovest (tredici partite, undici vittorie e due sconfitte). Comincia quindi con un difficilissimo impegno il nuovo anno solare per la società gialloblù, che deve provare ad uscire quanto prima dal fondo della graduatoria (tredici partite, tre vittorie, dieci sconfitte). Non sarà affatto semplice abbattere la prima della classe, ma il calore ed il supporto del pubblico amico giocherà un ruolo determinante sul risultato finale, che potrebbe sorridere ai padroni di casa, se solo la squadra, che ha già dimostrato di poter giocare alla pari delle più quotate avversarie, riuscirà ad avere costanza di rendimento per tutto l’arco della sfida, senza colpi a vuoto. Coach Perdichizzi potrà contare sull’organico al completo, compreso lo statunitense Johnson, in lieve ma crescente recupero dall’infortunio muscolare che lo ha costretto a rinunciare alla sfida di Agrigento.

Sul fronte opposto, gli scafatesi si troveranno una Angelico Biella in gran spolvero, che, dall’alto della sua prima posizione, proverà a confermare quanto di buono ha già fatto vedere finora e a proseguire la propria marcia di avvicinamento alla migliore posizione possibile nella griglia play-off. Il confermato coach Michele Carrea può disporre di un quintetto base di primissimo ordine, che si fonda soprattutto sulla coppia di statunitensi Ferguson (19,5 punti e 4,4 assist di media) e Hall (14,9 punti e 12,9 rimbalzi di media), a cui si aggiungono il playmaker Venuto, l’esterno De Vico (13,4 punti di media) ed il centro Tessitori (12,5 punti di media). Dalla panchina spiccano poi i nomi di Udom (12,6 punti di media), primo ricambio dei lunghi, e dell’ala piccola inglese Wheatle, primo ricambio degli esterni, a cui si aggiungono interessanti giovani del vivaio rossoblù come la guardia Pollone, il playmaker Massone e il centro Rattalino.

Dichiarazione del capo allenatore Giovanni Perdichizzi: «Non possiamo guardare né la nostra classifica, né quella degli altri, ma attualmente deve interessarci solo quello che dobbiamo fare in campo, ovvero gettare il cuore oltre l’ostacolo e cercare di fare contro la capolista Biella una partita solida, fatta di tanta energia e determinazione. Giocheremo al PalaMangano e speriamo di replicare la stessa sfida già disputata contro la Viola Reggio Calabria, anche se stavolta l’avversario di turno è di tutt’altro livello. Siamo convinti che, se giochiamo come sappiamo fare, nonostante le sconfitte e l’organico striminzito tra i piccoli, possiamo comunque giocarcela fino alla fine. Biella, rispetto alla passata stagione ha tenuto De Vico, Venuto e Ferguson, ha cambiato completamente il settore lunghi, aggiungendo esplosività e verticalità con due giocatori come Tessitori e Udom e in più ha recuperato Hall, la passata stagione fermo a lungo ai box per infortunio».

Dichiarazione del capitano Patrick Baldassarre: «Biella è una squadra costruita davvero molto bene, con i due americani autentici punti di forza, ma nel complesso una squadra che si diverte e gioca bene insieme. Sarà una partita difficilissima, bisognerà dare il massimo per fare risultato. Conservando, rispetto alla passata stagione, il nucleo di giocatori che già si conoscevano bene e che rappresentano una certezza in serie A2, come Venuto, De Vico e i due statunitensi, è stato più semplice per la dirigenza piemontese intervenire nei particolari e far salire alle stelle l’entusiasmo sin da subito. Lo stop di Agrigento non ci ha affatto demotivati, perché abbiamo affrontato una squadra in gran forma e dotata di un organico ampio e competitivo. Stiamo continuando ad allenarci con impegno, dando il massimo in campo. Ringrazio i tifosi che contro la Viola Reggio Calabria ci sono stati vicini e ci hanno permesso di fare risultato; ora mi aspetto anche contro Biella il loro importante ed indispensabile supporto».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Masi Andrea di Firenze, Boscolo Enrico di Chioggia (Ve) e Solfanelli Leonardo di Livorno.

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di mercoledì 04 gennaio 2017 (ore 15:00) e, in replica, giovedì 05 gennaio 2017 (ore 21:00).

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Basket Scafati 1969

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author