Globo Campli, contro Nardò alla ricerca di continuità

Quarto appuntamento in trasferta per l’U.S. Campli Basket 1957, che Domenica scenderà nel Salento, per affrontare il quintetto pugliese del Nardò. Due punti, dividono in classifica le due formazioni, con il Campli a quota otto e i leccesi fermi a quota sei. Due vittorie (ValdiceppoOrtona) e una sconfitta (Matera), questo il bilancio in casa del quintetto del riconfermato coach Olive, che comunque anche fuori casa, ha dimostrato di poter competere con chiunque, anche con quelle formazioni della cosiddetta prima fascia, viste le sconfitte di misura maturate a S.Severo e Pescara e addirittura, l’affermazione di prestigio, nel derby del Paladolmen, contro il Bisceglie (55-59). Per i farnesi, si prospetta dunque una trasferta non semplice, su di un campo, molto caloroso, dove il tifo si fa certamente sentire, considerando che il Nardò, come neopromossa, si affaccia per la prima in un campionato quale quello cadetto. Rispetto alla passata stagione in C, la dirigenza salentina, ha confermato tre giocatori, peraltro massimi protagonisti della cavalcata vincente dello scorso anno, tra questi: l’esterno classe ‘86 Provenzano, l’ala classe ‘84 ex Pescara, Polonara e il lungo montenegrino classe ’83 Bjelic. Accanto a loro, a completare il nuovo roster, sono arrivati, il play, classe ’94 Rodriguez, lo scorso anno, già avversario del Campli, in semifinale play-off, con la maglia del Barcellona, la guardia, classe ’94 Ingrosso, ex Monteroni, l’ala Potì da Bisceglie, i due under DeMartino ex Angri C Siver e Scattolin ex Arzignano in C Gold e Marengo classe ’92, ruolo ala/pivot, la scorsa stagione in B a Firenze. Un organico dunque completo, dove emergono delle buone individualità, tra queste, quella dell’esterno Potì, miglior realizzatore del Nardò, con una media di 17,1 punti per gara, accanto a lui, la guardia Provenzano, con i suoi 15,0 punti per gara, per finire alla coppia BjelicIngrosso, che insieme segna quasi il 30% del totale di squadra. In vista di questo confronto con Petrucci e compagni, il quintetto di coach Olive, dovrebbe ancora essere orfano del play titolare Rodriguez, assente per problemi fisici, dalla terza giornata di campionato; un’assenza certamente importante, ma che non sminuisce il valore dei pugliesi, i quali, anche senza il loro regista, hanno saputo vincere, sfiorando addirittura il successo, in alcune circostanze. Per il Campli, questa di Nardò, è una trasferta, che almeno sulla carta appare impegnativa, al pari di quella di Recanati, ma così come appunto accaduto nella terra di Leopardi e in quel di Civitanova, Burini e compagni, devono essere più cinici, cercando di capitalizzare al meglio i vantaggi acquisiti, durante il match, mantenendo quella concentrazione e quella determinazione, che alla fine lì ha premiati in casa Domenica scorsa contro il P.S.Elpidio. Un eventuale successo in terra salentina, accrescerebbe sicuramente la fiducia, all’interno di un gruppo, che comunque dopo sette giornate, sta crescendo, anche e soprattutto, sotto il profilo del gioco e della coralità dello stesso. Così come sette giorni fa, in casa con la Malloni P.S.Elpidio, i farnesi, affronteranno questa lunga trasferta in terra di Puglia, con l’organico al completo, visto che in settimana, tutti gli effettivi, si sono allenati regolarmente, agli ordini di coach Millina. Queste le formazioni in campo Domenica 12 Novembre alla Palestra del Velodromo degli Ulivi, in Località Monteroni: Pall. Frata Nardò: De MartinoScattolin-Ingrosso-Provenzano-Bjelic-Dell’Anna-Potì-Marengo-Muci-Polonara. All. Olive. U.S. Campli Basket 1957: Alleva-Bolletta-Burini-Di Carmine-Angelucci-Serafini-Ballabio-CantagalliPonziani-Petrucci-Converso-Miglio. All. Millina. La gara, valevole per l’ottava giornata del girone di andata, avrà inizio alle ore 18,00; designati alla direzione del confronto sono stati i Sigg.ri: Donato Davide Nonna di Casamassima (Ba) e Adriano Acella di Corato (Ba).

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author