Globo Giulianova, il primo derby stagionale sorride al Campli

Il primo derby stagionale sorride alla Globo Infoservice Campli che fiacca la resistenza dell’Etomilu Globo Giulianova con il punteggio finale di 91-68 al termine di una gara che i padroni di casa hanno ben interpretato per tutti i 40′ di gioco. In casa Etomilu Globo non sono bastate le buone prestazioni di De Angelis, Gallerini e Bartoli decisamente i più in palla della formazione di coach Ernesto Francani.

I padroni di casa schieravano nel quintetto iniziale Bottioni, Serroni, Petrazzuoli, Duranti e Di Giuliomaria mentre la panchina giallorossa mandava sul parquet Sacripante, Bartoli, De Angelis, Gallerini e l’ex della gara Diener, cercando di rispondere al maggiore cabotaggio camplese con la velocità e le rapide ripartenze in contropiede.

Partenza bruciante dei padroni di casa che nel giro di 150” segnavano 13 punti, di cui 10 di un ispirato Fattori, che costringeva Francani a chiamare un obbligato time-out per riordinare le idee.

Il primo canestro giuliese lo segnava Bartoli ma sempre Fattori, con il suo dodicesimo punto, faceva capire che stasera l’uomo da tenere maggiormente sott’occhio sarebbe stato lui. Il secondo fallo di Di Giuliomaria costringeva però Millina a mettere mano al quintetto inserendo Mirone. Giulianova prendeva coraggio e con un paio di incursioni di De Angelis si avvicinava a -6 (19-13 al 7’30”); la maggiore velocità dei giuliesi metteva infatti in crisi i lunghi farnesi che si trovavano a difendere su giocatori più rapidi e perimetrali. Il primo quarto si chiudeva sul 25-20 con l’Etomilu Globo che in 5′ aveva recuperato 8 dei 13 punti di svantaggio accumulati ad inizio partita.

L’ingresso di Petrucci ad inizio secondo periodo si rivelava positivo per la squadra di Millina che traeva giovamento dalla verve dell’ex Alba Adriatica, riportandosi a +10 sul 34-24. Francani a quel punto si giocava la carta della zona 3-2 e la mossa sembrava dare risultati mettendo in crisi i meccanismi fin lì perfetti dei padroni di casa. Se Giulianova trovava le cose migliori da Gallerini e De Angelis, Campli si manteneva in vantaggio grazie anche alle buone percentuali al tiro dalla lunga che toglievano in diverse occasioni le castagne dal fuoco ai farnesi.

Al 17′ sul 42-34 il terzo fallo di Di Giuliomaria, fino a quel momento in campo solo per 7′, scombinava i piani farnesi costretti a privarsi fin troppo presto di uno dei suoi leader carismatici. Giulianova, a differenza del primo parziale, però non ne approfittava andando negli spogliatoi sotto di 11 lunghezze sul punteggio di 49-38.

Al ritorno in campo Bartoli ne metteva 5 in rapida successione ma dall’altra parte Di Giuliomaria si prendeva le maggiori responsabilità offensive caricando di falli il malcapitato Diener e risultando una presenza determinante sotto le plance. Il suo magic moment durava però poco perchè dopo 3′ Millina era costretto a rimetterlo in panchina a causa del suo quarto fallo (53-45 al 23′). Campli però era anche Serroni e Fattori; i due infatti firmavano il parziale di 8-2 che portava i padroni di casa al massimo vantaggio (61-47 al 25′) fino a quel momento. Il +20 (73-53 al 29’30”) arrivava grazie a due tiri liberi di Montuori, vantaggio mantenuto quasi inalterato fino a fine quarto (73-54 al 30′).

Gli ultimi 10′, con uno svantaggio così ampio da recuperare, avevano poco da dire. I giallorossi provavano a rientrare ma i padroni di casa erano bravi ad amministrare il vantaggio fino al 91-68 che chiudeva la gara.

GLOBO INFOSERVICE CAMPLI – ETOMILU GLOBO GIULIANOVA 91-68 (25-20, 49-38, 73-54)

Globo Infoservice: Montuori 8, Bottioni 9, Di Giuliomaria 6, Petrazzuoli 7, Fattori 23, Serroni 8, Ruggiero, Mirone 13, Duranti 5, Petrucci 12. All. Millina
Etomilu Globo: Cianella 3, Sacripante 2, Diener 4, Gallerini 24, Di Diomede 2, Bartolozzi 6, Bartoli 14, Scarpetti, De Angelis 11, Magazzeni 2. All. Francani

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author