Globo Infoservice Campli alla sfida delle semifinali

Si apre dunque lo scenario delle semifinali, per la Globo Infoservice Campli, che Domenica prossima inizierà la propria avventura, sbarcando in Sicilia, dove contenderà al meglio delle cinque gare, la finale, alla formazione isolana del Barcellona Pozzo di Gotto. L’attesa è tanta nell’ambiente farnese, per questo storico traguardo, toccato proprio nell’anno, in cui, il sodalizio camplese, festeggia il sessantesimo dell’ affiliazione alla Fip. Gli uomini di coach Millina dunque, dopo essersi sbarazzati del forte quintetto del Forlì, provano, questa volta con il fattore campo però sfavorevole, a stupire ancora, magari espugnando, in questa lunga serie, il parquet isolano, che contando le gare della stagione regolare, è stato violato, così come al pari del PalaBorgognoni, solo due volte, peraltro, nel corso del girone di andata, grazie al blitz esterni del Cefalù e successivamente della Luiss Roma. Nel quarto di finale, gli uomini di coach Nisic, hanno però dimostrato grande temperamento, andando a vincere nel difficile campo di P.S.Elpidio, dopo aver perso gara uno al PalaAlberti di Barcellona. Vicecapolista del girone “C”, alle spalle del Napoli, gli isolani nel corso della stagione regolare, hanno chiuso con 46 punti all’attivo, frutto di 23 vittorie, a fronte delle sette sconfitte maturate; un cammino certamente positivo e forse non preventivabile, visto gli organici ben più profondi ed attrezzati, all’interno del girone. Rispetto all’avversario del quarto di finale, vale a dire il Forlì, Barcellona, ha un roster meno profondo, ma l’ossatura di squadra, è tutt’altro che trascurabile, in quanto formata da giocatori esperti, i quali durante la regular-season, hanno dimostrato tutto il proprio valore tecnico ed agonistico. Tra gli elementi più interessanti del quintetto siciliano, spiccano la guardia classe ’87 Grilli, ex Cassino, massimo terminale offensivo, con le sue 548 realizzazioni, ad una media di 18,2 per gara, accanto a lui troviamo l’ex play del Monteroni Rodriguez, altro atleta dalle spiccate doti realizzative, per lui 430 punti in stagione regolare, ad una media di 15,3 per gara, a completare il settore esterni,  l’ala classe ’93 Stefanini, lo scorso anno in B a Vicenza, per lui 195 realizzazioni ad una media di 6,7 per gara. Vicino canestro stazionano invece Sereni, classe ’84, ex Catanzaro, con 9,4 punti segnati, nonchè il terzo miglior realizzatore, vale a dire Brunetti, già avversario dei farnesi con la maglia del S.Severo, tre stagioni orsono; per lui 13,2 punti di media in campionato, ma assoluto protagonista, in tutte e due le gare del quarto di finale, che hanno promosso gli isolani al passaggio del turno. Per il Campli dunque si prospetta una semifinale tutta da giocare e dove il quintetto di Millina, cercherà nelle prime due gare (Domenica-Martedì) di far saltare il fattore campo, per poi giocarsi il tutto per tutto, nei due confronti casalinghi al PalaBorgognoni, fissati per Venerdì 19 Maggio e Domenica 21. La comitiva farnese partirà sabato mattina, alla volta di Barcellona, in settimana lavoro consueto, dove coach Millina, ha potuto lavorare con tutti gli effettivi, in vista di questo doppio confronto in terra isolana. Queste le formazioni in campo Domenica 14 Maggio a Barcellona Pozzo di Gotto. Bk Barcellona: Grilli-Milojevic-Teghini-Caldarola-Stefanini-Ippedico-Sereni-Paunovic-Brunetti-Rodriguez.  All. Nisic. Globo Infoservice Campli: Gatti-Norbedo-Bottioni-Serafini-Salafia-D’Arrigo-Petrazzuoli-Petrucci-Ponziani-Duranti.  All Millina. Gara uno di semifinale, in programma Domenica 14 Maggio, avrà inizio alle ore 18,00; designati a dirigere il confronto, sono stati i Sigg.ri: Borrelli di Cercola (Na) e Di Martino di S. Maria La Carità (Na).

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author