Il Globo Isernia, brutto primo tempo va arrivano i due punti

Nessuno avrebbe scommesso sulla vittoria de Il Globo Isernia, non dopo aver visto il primo tempo: Val di Ceppo parte subito forte e si porta addirittura sul 16 – 3 mentre i ragazzi di Sanfilippo sono disattenti in difesa e troppo molli in attacco, soprattutto in penetrazione sembrano quasi aver paura del contatto con gli avversari e commettono errori clamorosi. Certo, gli umbri giocano insieme da anni, si conoscono e si muovono quasi “a memoria”, ma nel primo tempo gli isernini appaiono davvero confusi. Norcino (19 punti e 4 assist) e Salari (22 punti, 9 assist e tanta maturità) ci mettono una pezza e l’Isernia può chiudere sotto di quattro (18 – 22).

L’atteggiamento degli isernini non cambia nelle seconda frazione, anzi Val di Ceppo va addirittura sul +15. Sanfilippo mescola le carte, capitan Triggiani (5 punti e 5 rimbalzi) scuote i suoi con un bel canestro e crea problemi all’attacco avversario sporcando i palloni avversari e prendendo rimbalzi importanti. Salari e Norcino, ben coadiuvati da un grintoso Gazineo (4 punti e 6 rimbalzi), permettono ai molisani di chiudere il primo tempo con otto punti da recuperare.

Il tentativo di rimonta degli isernini continua anche nel terzo quarto, ma la svolta avviene nell’ultimo e decisivo periodo, quando ormai le speranze di vittoria si erano affievolite. Patani (17 punti e 14 pesantissimi rimbalzi) è incontenibile e, insieme a Salari e Norcino, permette agli isernini di risalire a -4; tuttavia, una serie di decisioni arbitrali discutibili e qualche errore di troppo, permette agli ospiti di tornare sul +10 a circa sei minuti dal termine. Ma l’Isernia non si è ancora arresa. Il meraviglioso pubblico locale non smette neanche un secondo di sostenere i propri beniamini, che caparbiamente riescono a pareggiare con una tripla di Norcino ad 1’32”. Il finale è vietato ai deboli di cuore. Orlandi (12 punti) va in lunetta e realizza entrambi i liberi. Norcino piazza un’altra bomba a -1’18”. Il palasport di Isernia esplode e Val di Ceppo va nel pallone. Gli isernini difendono con grinta e recuperano un altro possesso. Salari, con una freddezza da veterano, realizza entrambi i liberi a sua disposizione. Il Globo va sul +4, Perugia non può più far niente se non tentare il tiro della disperazione. Ci pensa poi Triggiani dalla lunetta a mettere al sicuro il punteggio.

Questa vittoria è fondamentale nella corsa alla salvezza. Val di Ceppo è una diretta concorrente ed era importante staccarla in classifica e bisogna approfittare delle gare casalinghe per far punti. La squadra allenata da Sanfilippo, che ora può contare anche sul nuovo innesto Sebastiano Manetti, che permette di allungare le rotazioni e di dare una mano sotto canestro, deve lavorare meglio in difesa e attaccare con meno paura: a volte è meglio beccarsi una stoppata o prendere un fallo, piuttosto che sbagliare un facile tiro da sotto. Questi ragazzi però, nonostante la loro giovane età e la loro inesperienza, hanno già dimostrato il loro potenziale e possono fare grandi cose. Domenica c’è una trasferta importante: gli isernini affronteranno Monteroni, altra diretta concorrente alla salvezza.

Fonte: Ufficio stampa Il Globo Isernia

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author