Il Globo Isernia-NTS Rimini 67-62, Crabs ko in Molise

IL GLOBO ISERNIA               67

NTS INFORMATICA RIMINI  62

ISERNIA: Patani 18 (8/11, 0/1), Norcino 16 (3/6, 1/8), Triggiani 10 (2/3, 2/4), Sipala 8 (0/1, 1/2), Melchiorri 7 (2/4 da tre), Smorra 5 (1/3, 1/4), Lenti Ceo 3 (1/2 da tre), Serìo (0/2), Gazineo (0/2), Manetti ne. All.: Sanfilippo

RIMINI: Battistini 17 (7/12, 1/1), Foiera 17 (6/7, 1/2), Meluzzi 12 (4/8, 1/4), Pesaresi 10 (1/5, 2/6), Maiello 3 (1/1 da tre), Aglio 2 (1/2), Busetto 1 (0/1 da tre), Toniato (0/2, 0/1), Tiberti, Altavilla. All.: Maghelli

ARBITRI: Sartori di Belluno e Semenzato di Venezia

PARZIALI: 19-17, 30-35, 46-45

NOTE: tiri da due Isernia 14/28, Rimini 19/36. Tiri da tre Isernia 8/25, Rimini 6/16. Tiri liberi Isernia 15/22, Rimini 6/11. Rimbalzi Isernia 32 (Patani 9), Rimini 19 (tre con 4). Assist Isernia 18 (Norcino e Smorra 5), Rimini 7 (Foiera e Pesaresi 2)

ISERNIA – Si riconferma bestia nera dei Crabs la formazione molisana: dopo aver battuto la NTS all’andata per 58-59, Isernia mette di nuovo al tappeto gli uomini di Maghelli, questa volta sconfitti per 67-62. Dopo aver disputato una partita praticamente quasi sempre punto a punto, Rimini non è riuscita a ricucire lo strappo decisivo dato dai padroni di casa negli ultimi minuti, e così rimane ferma in classifica a quota 18, con Senigallia che si avvicina minacciosa all’ottava posizione occupata dai granchi, adesso lontana solo due punti.

I padroni di casa cercano di scappare dai primi minuti e dopo 2’ è già 11-4, Rimini torna a -2 con la tripla di Meluzzi, ma Isernia risponde con due triple, prima che un parziale biancorosso di 0-6 chiuda il primo periodo sul 19-17.

Il primo vantaggio per i granchi ha la firma del veterano Foiera, autore ancora una volta di una prestazione maiuscola, che mette la tripla del 21-23 dopo 12’: i molisani però non ci stanno e sorpassano qualche minuto dopo con Norcino dall’arco. Le due squadre sono praticamente appaiate, ma dopo la schiacciata di Patani che vale il 30-27, la NTS piazza un altro parziale di 0-8, con la tripla di Pesaresi a mandare tutti negli spogliatoi sul 30-35.

Dopo la pausa, due schiacciate di fila di Battistini, ancora una volta sugli scudi, fanno scappare i biancorossi sul +9: Rimini però non riesce a dare lo strappo definitivo, e così Isernia riesce, con il passare dei minuti, a ricucire, rifacendosi sotto sul 38-41 del 25’. Per i Crabs è tutto da rifare, mentre i padroni di casa acquistano sempre più fiducia e sorpassano con Triggiani, chiudendo poi il terzo periodo in vantaggio di una sola lunghezza (46-45).

Foiera non ci sta, ma i suoi compagni non riescono a seguire l’esempio del loro veterano, e così Isernia allunga sul 55-49 con la tripla di Sipala: la reazione biancorossa è immediata e con la bomba di Pesaresi è di nuovo -1. I padroni di casa però ne hanno di più, e con la tripla di Triggiani a 3’ dalla fine sono avanti 60-54. I Crabs non riescono a tornare di nuovo a tiro, mentre i molisani sono bravi a gestire il vantaggio fino al 67-62 finale.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa NTS

Commenta
(Visited 69 times, 1 visits today)

About The Author