Gloria Vian è il nuovo capitano della Pallacanestro Vigarano

La ripresa delle operazioni è stata graduale e senza particolari problemi, seguendo alla perfezione la tabella di marcia. Il pre raduno della settimana scorsa ha dato qualche giorno in più allo staff medico per verificare le condizioni fisiche delle atlete ed alle giocatrici stesse il tempo di sistemarsi al meglio nella nuova avventura a Vigarano Mainarda.

Lunedi scorso la consegna del materiale tecnico e dei protocolli del club, come regolamenti interni e di foresteria, oltre ad una rapida conoscenza della struttura che andrà a seguire le atlete durante l’anno. Come sempre più che gradito il saluto portato dalle autorità comunali e dal primo cittadino Barbara Paron, che ha dato il personale in bocca al lupo alla Pallacanestro Vigarano all’interno della sede societaria di via Roma 35, insieme a diversi tifosi prima dell’allenamento al campo di gioco.

La squadra conta già undici elementi al lavoro al PalaVigarano, in attesa dell’arrivo domenica mattina delle due atlete straniere: le americane Ostarello in arrivo da Los Angeles e Orrange che partirà invece da Houston, per entrambe scalo a Londra da dove arriveranno con il medisimo volo, pronte ad alzare ulteriormente la qualità in allenamento ed il tasso atletico della squadra, che è già buono.

Manca poco più di un mese all’Opening Day, ed ora si fa sul serio. Le sedute di allenamento saliranno progressivamente di qualità ed intensità per portare la squadra alla miglior condizione possibile in vista della prima palla a due stagionale, che apre l’85° Campionato Nazionale di Serie A1 Femminile.

Intanto il team ha investito Gloria Vian (pivot, 1989) del ruolo di capitano. La lunga veneziana, reduce già da una stagione nel club nell’anno 2011/2012 porterà la propria esperienza al servizio delle compagne e ne sarà un degno rappresentante in campo. Il ruolo di vice è stato invece affidato a Rae Lin D’Alie (play, 1987), alla sua quinta stagione italiana, pronta a mettere leadership e carisma a disposizione delle compagne più giovani, con il suo carattere solare e sempre propositivo.

La qualità del gruppo è in linea con quanto mi aspettavo e con gli obiettivi che ci siamo dati” apre ilDG ZazzaroniSiamo un gruppo giovane, che dovrà fare dell’energia la propria arma principale, ci affacciamo con umiltà alla sfida salvezza, ma con determinazione e massimo impegno. Ogni giocatrice ha un ruolo ben preciso e margini di crescita che insieme allo staff tecnico andremo ad esplorare nel corso delle settimane. Adesso serve togliere la ruggine dell’estate e rimettere in moto il fisico, quindi necessariamente sarà la volta della testa: serve intelligenza per giocare a pallacanestro; continue letture per mettersi in ritmo e mettere nelle migliori condizioni di gioco le compagne. La preparatrice Orsini sta curando anche con attenzione la parte relativa alla prevenzione, con un lavoro extra a precedere le sedute tecniche. Passa da lei anche il lavoro di recupero di Jomanda Rosier, che dopo l’operazione estiva è ora attesa al grosso del lavoro in palestra, prima di poter tornare a respirare appieno la vita di campo. Le prime impressioni? Positive, c’è voglia di lavorare e di mettersi in gioco, ed è una bella base da cui partire. Per ora si parla solo di impressioni, visto che siamo al lavoro solo da due giorni; ma tutte le ragazze si sono presentate con lo spirito giusto, sono convinto che si potrà fare bene. Dare il ruolo di Capitano a Gloria è stata una decisione facile, è persona degna di fiducia e grande intelligenza, rappresenta compagne altrettanto importanti e determinate, ognuna con valide motivazioni rispetto a questo campionato che presto andrà ad incominciare. Penso a Vespignani e Capoferri che si sono lanciate in campo subito a 1000, ma anche Tognalini, Crudo o Nicolodi concentrate ed attente, come tutte: c’è voglia di verificare il proprio valore e la squadra non vede l’ora di poterlo dimostrare.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author