GMA Pozzuoli-Virtus Monte di Procida 95-55, Stevens e Orefice fanno volare i puteolani

La Gma vince il derby con la Virtus Monte di Procida e continua a rimanere ben salda in testa alla classifica. Un match durato un solo periodo, poi, la squadra puteolana ha man mano preso il largo e chiuso la sfida con quaranta punti di vantaggio. Una gara dal sapore particolare per la presenza nelle fila avversarie degli ex Innocente e Caresta e del tecnico Angelo Niero. La squadra biancogranata chiude con tre uomini in doppia cifra che a turno hanno spaccato il match in favore della formazione guidata da Mauro Serpico. Il play americano Stevens ha chiuso con 27 punti, praticamente perfetto al tiro, 5 palle recuperate, 3 assist e 31 di valutazione. In evidenza anche Stefano Orefice che infila quattro bombe consecutive nel momento più caldo del match. Il play guardia flegreo mette a referto 22 punti. Superlativa, poi, la prova di Sasà Errico: 19 punti, 21 rimbalzi, 5 stoppate date, 4 recuperi e 46 di valutazione. La gara inizia con il Monte di Procida che si porta avanti al 5′ ma Pozzuoli ha una reazione veemente con Orefice e al 10′ Pozzuoli chiude avanti di tre (22-19). Nel secondo parziale la Gma inserisce la prima e infligge un parziale di 32-10 che in pratica mette in discesa la partita per Orsini e compagni (55-29 al 20′). Nella seconda parte della sfida i flegrei gestiscono il cospicuo vantaggio con il trainer puteolano che da spazio anche ai giovani De Rosa, Esposito, Conforto e Denadic. Pozzuoli vince con merito e sabato c’è la trasferta in casa del San Nicola Basket Cedri.

POST PARTITA Ci tenevamo a fare una bella figura a giocarlo bene questo derby e  a vincerlo, sono contento nel modo in cui abbiamo difeso dal secondo quarto in poi – dice il coach Mauro Serpico -. Abbiamo fatto diversi tiri puliti in attacco. Stevens ha giocato molto bene e ha dato il ritmo giusto alla squadra. Però devo menzionare Orefice che è entrato e ha spaccato la partita in due. Loncarevic ha invece giocato con grande sacrificio e Errico è stato mostruoso con ben 46 di valutazione. Mi dispiace solo per Harney per l’infortunio che ha avuto. Ora l’importante sarà non fare passi falsi, già sabato andremo a Cedri che in casa è fortissima. Io penso che alla fine chi farà meno errori di noi quattro che stiamo in vetta taglierà per prima il traguardo. Siamo entrati molli nel primo quarto e non possiamo permettercelo in futuro perché potrebbe costarci caro in futuro“.

GMA POZZUOLI 95 – VIRTUS MONTE DI PROCIDA 55

Gma Pozzuoli: Harney 5, Stevens 27, Orefice 22, Longobardi 9, Loncarevic 7, Markovic ne, Errico 19, De Rosa 2, Orsini 2, Esposito, Conforto, Denadic 2. All. Serpico

Virtus Monte di Procida: Caresta 16, Lucignano, Innocente 7, Lucci 9, Capuano, Regio 4, Gaeta 3, Staiano 5, Lubrano 2, Testa 9, Schiano. All. Niero

Arbitri: Esposito – Bombace

NOTE

Tiri da 2: Pozzuoli 26/41 – Monte di Procida 20/52

Tiri da 3: Pozzuoli 11/29 – Monte di Procida 2/19

Tiri liberi: Pozzuoli 10/13 – Monte di Procida 9/17

Rimbalzi: Pozzuoli 47 (Errico 21) – Monte di Procida 40 (Gaeta 8)

Palle perse: Pozzuoli 11 – Monte di Procida 22

Palle recuperate: Pozzuoli 24 – Monte di Procida 13

Valutazione: Pozzuoli 136 (Errico 46) – Monte di Procida 28 (Innocente 11)

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Virtus Pozzuoli

Commenta
(Visited 90 times, 1 visits today)

About The Author